Cerca

- 02/04/2013 - Novita' Renault

Rally Aicha Des Gazelles: 4 collaboratrici Renault sui primi gradini del podio

Le donne Renault in primo piano al “Rally Aicha des Gazelles”, competizione di 15 giorni alla quale il marchio francese partecipa per il terzo anno consecutivo. Ottimi risultati per gli equipaggi Renault

Rally Aicha Des Gazelles: 4 collaboratrici Renault sui primi gradini del podio
Si è concluso dopo 15 giorni di competizione e 6 tappe di 12-14 ore di navigazione quotidiana il Rally Aicha Des Gazelles, che ha visto gli equipaggi femminili del team Woman@Renault classificarsi sui primi gradini del podio. Le 8 “Gazzelle” del team Renault hanno varcato il traguardo sabato 30 marzo, a Essaouira al volante delle loro Dacia Duster. A squadre di 2, le 6 collaboratrici hanno ottenuto il primo, secondo e nono posto in categoria Crossover. Il binomio sportivo che concorreva con i colori di Renault in categoria 4X4 / Camion si è classificato al quindicesimo posto, su 127 concorrenti.

La 23° edizione del Rally des Gazelles riuniva, ancora una volta, 300 partecipanti nel deserto marocchino, per una gara di orientamento basata sull’intuito e la resistenza. Dal 16 marzo, e dopo 15 giorni di corsa, i 4 Team Renault hanno percorso in media 2.500 chilometri a bordo dei rispettivi Dacia Duster, specificamente allestiti per questa prova. «Siamo molto fieri dei risultati delle nostre Gazzelle che hanno saputo, di giorno in giorno, dar prova di impegno, coraggio, generosità e solidarietà, durante tutta questa competizione ricca di imprevisti e di colpi di scena», spiega Claire Martin, Direttrice della Responsabilità Sociale d’Impresa Renault e membro del Comitato di Etica del Rally Aïcha des Gazelles.

Categoria Crossover
Anne-Sophie Cally e Paulina Hachoud (equipaggio 317) salgono sul 1° gradino del podio.
«Siamo felicissime di ciò che abbiamo vissuto durante questo Rally, anche se avremmo voluto osare di più! Talvolta, le sensazioni erano identiche a quelle che si vivono nello sci, quando si scende in slalom tra le zolle d’erba: le mani erano nell’azione, e gli occhi nell’anticipazione!».

Laetitia Rodier e Sylvie Quittot (equipaggio 316) si assicurano il 2° posto sulle 12 equipe della categoria. «Un giorno dopo l’altro, la fatica del Rally si faceva sentire, non avevamo un minuto di tregua… bisognava sempre sorvegliare la strada, anticipare fossi e cunette, sassi… Tenere ferma la cartina che volava via ... Siamo stremate ma felici e fiere di essere arrivate fino in fondo! Per noi, questo Rally è realmente all’insegna del superamento di sé».

Saida Benhamida e Safae Challal (equipaggio 315) si classificano al 9° posto.
«Siamo riuscite a sorprendere noi stesse in questa corsa! Talvolta bloccate da una serie di “oued”, ci siamo ritrovate con vari Crossover a spronarci per superare gli ostacoli. Duster è davvero incredibile e passa dove gli altri non riescono a passare! Se fossimo state sole avremmo certamente scelto di aggirare l’ostacolo dalla pista. Invece, insieme ad altri, siamo passate. Il Rally des Gazelles è anche questo!».

Categoria 4X4 / Camion

L’equipaggio 118 composto da Mélanie Suchet e Catherine Houlès si piazza al 15° posto nella classifica generale delle 127 équipe in categoria 4X4 / Camion.