Non c’è due senza tre? Alfa Romeo inarrestabile, obbiettivo Francia

La F1 torna in pista nel weekend in Francia, e l’Alfa Romeo è pronta a conquistare punti per la terza volta di fila in stagione.

alfa romeo f1
Antonio Giovinazzi pilota Alfa Romeo Sauber (Getty Images)

Dopo una settimana di pausa, finalmente torna la F1, con la prima gara del cosiddetto “triple header“. Stiamo parlando del triplice appuntamento, che vedrà scuderie e piloti impegnati per ben tre weekend di fila, prima in Francia e poi per due volte in Austria.

Sul circuito del Paul Ricard si rinnoverà la sfida tra Verstappen e Hamilton in cima al mondiale, ma certamente anche l’Alfa Romeo vorrà ritrovare la via dei punti, ottenuti per due volte di fila, prima a Monaco e poi a Baku.

Certo, il circuito francese non è un cittadino come i due precedenti, ma certamente Raikkonen e Giovinazzi cercheranno di entrare in Q2 per la qualifica, e poi tramite la strategia andare più lungo possibile in gara, usura gomme permettendo, per poi fermarsi sperando di aver guadagnato delle posizioni.

Potrebbe interessarti >>> McLaren lascerà la Formula 1? Intanto fa le prove “fuori strada”

Raikkonen, Giovinazzi può essere il suo canto del cigno

raikkonen ritiro
Kimi Raikkonen pilota Alfa Romeo Sauber (Getty Images)

Kimi Raikkonen sta soffrendo più degli ultimi due anni Antonio Giovinazzi, il quale è salito di livello in questo 2021. Certo, alcune brutte prestazioni da parte del team, sia a livello di pit stop che di strategia del muretto box non sono state a livello, ma l’italiano sta mettendo pressione al finlandese.

Questi, ormai 41enne, a ottobre ne farà 42, sembra essere al suo personalissimo canto del cigno. Infatti, non si parla ancora di rinnovo per un altro anno con Alfa Romeo, e c’è la pista Mick Schumacher ancora aperta, nonostante questi sia alla Haas.

Potrebbe interessarti >>> F1, il calendario autunnale è a rischio: la pandemia potrebbe “fermare” il mondiale

Raikkonen, però, non ha mai pensato a queste cose, nemmeno nei suoi anni migliori. Del resto, il suo soprannome è iceman, e questo la dice lunga sul fatto di non sentire la pressione dei compagni di squadra, ne di un accordo per la prossima stagione che manca ad arrivare.

Alfa Romo Sauber, dunque, è pronta per il GP di Francia, sapendo però che probabilmente ci sarà da soffrire. Tuttavia, si può fare una bella gara tramite la strategia, ma anche grazie a quale situazione fortunosa, che quest’anno è decisamente mancata sia a Giovinazzi che a Raikkonen.