Ferrari Portofino sfida Audi R8 | Il video “cittadino” diventa virale

Corsa folle e corteo di auto, tutto per la comunione del figlio del presunto boss. Francesco Emilio Borelli commenta l’accaduto sui social dando il via ad una serie di polemiche mediatiche.

Arzano è la città dove ha avuto luogo il corteo di supercar in cui i “piloti” vestiti di tutto punto, si sono fatti prendere un po’ la mano sfrecciando per le strade del comune campano.

Ci ha pensato il Consigliere Regionale della Campania, Francesco Emilio Borrelli sui social, denunciando l’accaduto descrivendolo come un gesto intimidatorio da parte del presunto boss.

Dal video si vede chiaramente che le due auto, in barba ad ogni regola del codice stradale, sfrecciano nel traffico, in una “gara” che avrebbe potuto tranquillamente provocare incidenti gravi.

 

Potrebbe interessarti>>>Le Ferrari “sbagliate”: senza la scritta sarebbero delle “coupè” giapponesi

Quali sono le auto coinvolte

 

Potrebbe interessarti>>>Claudio Marchisio mostra la sua nuova auto sui social: fan in delirio

Come fa un uomo agli arresti domiciliari a sfrecciare per la città con una Ferrari? Questa è la domanda che in molti si rivolgono, alla quale si aggiunge quella su come, il soggetto “incriminato” abbia potuto noleggiare un’auto super lusso per festeggiare. Teniamo conto che, in maniera legale, il costo medio giornaliero per affittare una Ferrari del genere si aggira sui 1.500 euro, ovviamente si richiedono garanzie importanti per eventuali danni al veicolo.

L’uomo avrebbe richiesto un permesso di poche ore solo per poter partecipare alla comunione del figlio di 9 anni, ma non voleva farlo passando in osservato tanto da noleggiare solo per l’occasione una Ferrari Portofino, un bolide da più di 600 cavalli alimentata dal fantastico V8 a 90° da 3,9 litri sovralimentato che permette lo 0-100 in soli 3,5 secondi, per la modica cifra di 196.000 euro.

La Ferrari Portofino prende il nome dalla fantastica località situata sulle coste liguri, ripetendo con la sua carrozzeria tutta la costa frastagliata della Liguria.

Seguito da un membro della famiglia su una Audi R8 Cabrio alimentata da un V10 da 5.2 litri aspirato che sprigiona 570 cavalli scaricati a terra dalla esclusiva trazione integrale Quattro ma più pesante di 40 chilogrammi rispetto alla versione Coupè, ed un prezzo di acquisto decisamente più alto quasi 200.000 euro.