Papa Francesco, semplicità anche nella scelta delle sue auto: il modello scelto per girare Roma è “popolarissimo”

Papa Francesco è riuscito a entrare nel cuore di tutti grazie alla sua capacità di comportarsi in maniera semplice e senza atteggiamenti di superiorità. Un modo di agire che troviamo confermato anche nella scelta delle sue auto.

Non è così insolito ritrovare Papa Francesco girare per le vie di Roma come un normale cittadino, atteggiamento tutt’altro che usuale per chi ricopre una carica importante come la sua. Sin dall’inizio del suo Pontificato, infatti, lui aveva sottolineato quanto ritenesse fondamentale puntare sulla semplicità anche nel modo di vestirsi, oltre che nel rapportarsi con gli altri.

Foto: Pixabay

Un principio che lui ha deciso di applicare anche nella scelta delle auto che utilizza per spostarsi quotidianamente. Nessuno sfarzo, ma essenzialità, proprio perché in questo modo desidera dimostrare di non essere superiore ai fedeli che lo seguono.

Papa Francesco e la scelta delle auto con cui spostarsi: obiettivo semplicità

Il Santo Padre ha sorpreso tutti pochi giorni fa quando si è recato in un negozio di dischi a Roma, situato vicino al Pantheon. Non si è trattato di una visita casuale, ma organizzata per fare un saluto ad alcuni amici di vecchia data, che gestiscono l’esercizio commerciale. Lui conosce bene questa realtà, visto che ne era cliente ben prima della sua elezione, dove finiva per trascorrere anche diverse ore del suo tempo libero come un normale appassionato di musica.

LEGGI ANCHE >>> Altro che Papamobile: Papa Francesco sceglie un nuovo Suv “popolare” – Ecco di quale si tratta

Chi era presente in quel momento non ha potuto nascondere il suo stupore nel ritrovarsi Papa Francesco a pochi passi. Bergoglio ha approfittato dell’occasione per benedire il negozio. I proprietari lo hanno voluto omaggiare con un disco di musica classica.

La Fiat 500 L di Papa Francesco
La Fiat 500 L di Papa Francesco (twitter)

LEGGI ANCHE >>> Sapevate che Papa Francesco ha una Smart Brabus? L’avvistamento per le strade di Roma

I più attenti non hanno potuto non notare la vettura utilizzata dal religioso per il suo viaggio, una Fiat 500L, uno dei modelli più apprezzati negli ultimi anni. Una differenza evidente rispetto al passato, quando chi lo aveva preceduto in Vaticano aveva fatto scelte decisamente opposte, preferendo marchi importanti quali Lamborghini e Mercedes.

LEGGI ANCHE >>> Sapevate che Papa Francesco ha avuto una Lamborghini? Ecco che fine ha fatto

Nei momenti in cui si è recato all’estero la tendenza è stata la stessa. Solo auto semplici e zero lusso. In Brasile, ad esempio, lo abbiamo visto a bordo di una Fiat Idea, mentre a Strasburgo aveva una Peugeot 407, giusto per fare qualche esempio. Una tendenza confermata anche dall’ultima Papamobile, che risale al 2019, anno in cui la Dacia gli ha donato una Duster con cabina vetrata per salutare i fedeli.