Pierfrancesco Favino: sapete qual è la sua più grande passione? È lui stesso a raccontarla – VIDEO

Attore apprezzatissimo in Italia e all’estero. Molto intenso il video pubblicato sul suo profilo Instagram in cui racconta lui stesso la sua più grande passione.

Nel corso della carriera ha vinto tre David di Donatello, quattro Nastri d’argento, due Globi d’oro, tre Ciak d’oro e una Coppa Volpi alla Mostra del Cinema di Venezia. Ma il cinema non è l’unica grande, enorme, passione di Piefrancesco Favino. Ve la sveliamo noi.

Pierfrancesco Favino (Getty Images) 2
Pierfrancesco Favino (Getty Images)

Uno degli attori più apprezzati del panorama italiano. Recita ad alti livelli per la prima volta nel 2001 in “L’ultimo bacio”. Ma da quel momento il suo è un successo sempre crescente con ruoli variegati, sia al cinema, che in televisione.

Solo per fare alcuni esempi: è “Il Libanese” di “Romanzo Criminale”, ma è anche Gino Bartali nella fiction RAI. Ma recita anche in “Le chiavi di casa”, “Saturno contro”, “Acab”, “Romanzo di una strage” e “Suburra”. Un attore capace di imporsi anche sul panorama internazionale, avendo recitato accanto a Tom Hanks in “Angeli e demoni”.

Due tra le sue ultime interpretazioni sono iconiche: è Tommaso Buscetta ne “Il Traditore” e Bettino Craxi in “Hammamet”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Michelle Hunziker: l’incredibile somiglianza con una famosa bambola

La grande passione

Un successo crescente, si diceva. Che lo porterà anche a essere uno dei conduttori del Festival di Sanremo nel 2018. Apprezzatissimo un suo monologo sul palco dell’Ariston. Ma cinema e televisione non sono le uniche passioni di Favino.

L’attore è anche un amante delle due ruote. Un appassionato motociclista. Molto intenso il video pubblicato sul suo profilo Instagram per conto di BMW. L’attore porta avanti l’immagine della BMW Motorrad, business unit facente capo ad una divisione della BMW, destinata a seguire esplicitamente il mercato delle motociclette.

Pierfrancesco Favino
Pierfrancesco Favino (web source)

In particolare, Favino è in sella alla nuova creatura Motorrad per la serie SoulFuel. La R 18. La flyline è bassa e allungata. Il telaio in acciaio a doppio anello racchiude il poderoso e scultoreo motore, che evidenzia la possenza di questo modello. Si aggiungono numerose possibilità di allestimento personalizzato, per la massima individualità. Spinta dal motore Boxer bicilindrico da 1.802 cc della R 18. E’ il Boxer dalla cilindrata più alta mai costruito. La sua coppia massima di 158 Nm è già disponibile a 3.000 giri/min. Da 2.000 a 4.000 giri/min, il motore offre sempre oltre 150 Nm e quindi una coppia costantemente elevata con la rotondità di funzionamento tipica del Boxer. A 4.750 giri/min il “Big Boxer” eroga 67 kW (91 CV). Una moto da circa 21mila euro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Il Concept CE 02: così BMW Motorrad pensa ai più giovani

“Chi sei tu che colmi il mio cuore della tua assenza?”. Ci sono domande che rendono la nostra vita un viaggio. Domande come questa, che allo scrittore svedese Pär Lagerkvist è valsa un Nobel per la letteratura nel 1951. Nell’ultimo episodio di #SoulFuel Stories, la miniserie di BMW Motorrad dedicata all’amore incondizionato per le due ruote, una delle sue poesie più potenti viene scandita dalla voce dell’attore Pierfrancesco Favino, che in sella alla sua R 18 raggiungerà uno “sconosciuto” molto speciale…

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Il BMW CE 04, lo scooter elettrico che convince tutti, anche la Polizia

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Pierfrancesco Favino (@pierfrancescofavino)