Pininfarina: dal design della Ferrari Testarossa ai monopattini elettrici, i tempi che cambiano

Perché l’obiettivo è quello di creare un monopattino utile e performante. Ma che non perde nulla in quanto a stile

Helbiz One 2
Helbiz One by Pininfarina (Helbiz One)

Helbiz One designed by Pininfarina è l’ultima generazione di e-scooter: un design all’avanguardia che anticipa il futuro della mobilità urbana. Oltre alle sue caratteristiche, che lo pongono ad altri livelli nel settore, ciò che, ovviamente, colpisce maggiormente è il design a cura di una delle eccellenze italiane.

La Pininfarina è un’azienda italiana, attiva nel settore delle carrozzerie per automobili, fondata a Torino il 22 maggio 1930 come Società anonima Carrozzeria Pinin Farina da Battista Farina (detto Pinin ovvero Giuseppino in piemontese, in riferimento alla sua somiglianza col padre, Giuseppe appunto).

La Pininfarina ha disegnato lo stile di centinaia di autovetture, talune delle quali famose e rinomate. Dalla Giulietta Spider, alle Peugeot, con cui il rapporto di collaborazione nasce negli anni ’50 e continua tuttora. Ma è, ovviamente, con Fiat e, soprattutto, con Ferrari, che Pininfarina dà il meglio di sé. Diventando un brand conosciuto in tutto il mondo. Come non citare, per esempio, a Ferrari Testarossa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> In monopattino ad oltre 100 km all’ora | E’ tutto vero, il video è incredibile

L’Helbiz One

Helbiz One, insomma, si è affidato al top del mercato. Perché l’obiettivo è quello di creare un monopattino utile e performante. Ma che non perde nulla in quanto a stile. L’innovativa sospensione posteriore dell’Helbiz One, unita a quella anteriore, garantisce una corsa fluida anche sui terreni disconnessi. La pedana poggiapiedi particolarmente confortevole e larga, assicura una posizione di guida perfetta e sicura.

Grazie al performante motore da 500 watt ed ai suoi 32 N/m di coppia, è possibile affrontare facilmente colline con pendenza fino a 15 gradi.

Molto intuitivo display a colori di ultima generazione. Sullo schermo sarà possibile tenere sotto controllo tutte le informazioni di viaggio. Così come selezionare le modalità di guida: Eco, City e Sport. E si rimarrà sempre connessi grazie all’App Helbiz One, che permette di monitorare la velocità, lo status della batteria, le modalità di guida e tutti i dettagli di viaggio per analizzare la performance del monopattino.

E veniamo, infine, all’utilità e allo stile. Le riconoscibili luci al Led, posizionate nella parte anteriore e sotto la pedana poggiapiedi caratterizzano Helbiz One, che, quindi, non passerà mai inosservato. Infine, grazie allo sgancio rapido ed ai soli 15 kg, in due semplici mosse piegare un monopattino non è mai stato così facile.

Leggi anche>>>Ferrari F40: la dea di Pininfarina all’asta con pochissimi km

Leggi anche>>>Monopattini elettrici: in arrivo regole ferree, dal casco alla “patente” | Quello che c’è da sapere