MotoGP, show Yamaha a Assen: qualifiche divise tra Vinales e Quartararo

Super Yamaha nelle qualifiche di Assen, con Vinales e Quartararo che se le danno di santa ragione per la pole position.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MotoGP™ (@motogp)

Show Yamaha nelle qualifiche di Assen della MotoGP, con Vinales e Quartararo autori di un duello all’ultimo crono per prendersi la pole position. Alla fine, la spunta lo spagnolo che torna top gun in un circuito sul quale si trova alla grande.

Il compagno di squadra, però, ha mostrato grande forza in Olanda, e certamente per domani venderà cara la pelle. Terzo alle loro spalle, Pecco Bagnaia che riesce a inserire la Ducati in prima fila, davanti a Nakagami, Zarco e Oliveira.

Completano, poi, la top 12 nell’ordine: Rins, Miller, Aleix Espargaro, Mir, Pol Espargaro e Valentino Rossi. Quest’ultimo, se domani nel warm-up riuscisse a mettere a posto il quarto settore, potrebbe tenere un buon passo per stare coi primi.

Potrebbe interessarti >>> Kevin Schwantz: da fenomeno del motomondiale a pensionato col “trattore” – FOTO

Assen, la situazione degli altri italiani

savadori assen
Lorenzo Savadori pilota Aprilia (Getty Images)

Detto di Bagnaia ottimo terzo che ritrova finalmente una posizione di qualifica buona, e detto anche di Rossi che finalmente ritrova se stesso su un circuito che gli piace molto come Assen, parliamo degli altri italiani che sono più in difficoltà.

Il migliore è Lorenzo Savadori, che arpiona uno dei migliori risultati della sua carriera in MotoGP, grazie alla 15esima posizione. Il secondo pilota di Aprilia è riuscito a mostrare a tutti il suo talento. 17esimo, invece, Marini che non ha trovato grande feeling in Olanda.

Potrebbe interessarti >>> MotoGP, Aprilia focalizzata su due piste: Assen e Misano

Peggio di lui, a causa di un tempo cancellato per essere andato oltre i track limits, Danilo Petrucci. Il rider di KTM non è riuscito a sfruttare la gomma nuova dopo l’errore, ed ha chiuso 18esimo. Infine, 19esimo e ultimo degli italiani, Bastianini, che almeno può guardare come Marini meglio al futuro, visto che dall’anno prossimo avrà una Ducati 2021 con evoluzioni.

Le qualifiche della MotoGP ad Assen, dunque, ci hanno regalato un vero e proprio show della Yamaha. Vinales e Quartararo sono i migliori anche sul passo gara, così come Oliveira con KTM è vicino a loro, ma la pioggia incombe e potrebbe scombinare i piani delle scuderie e dei piloti.