Si può impennare in strada con la moto? E’ pericoloso farlo non solo per gli ovvi rischi, ma per il portafogli

La pratica di impennare in strada è sempre molto attuale, anche se è meglio non farlo. La perdita economica sarebbe molto pesante per le proprie tasche.

Ci sono dei vizi che proprio non si riesce a smettere di praticare. Fra questi, non solo quelli relativi ai consumi, ma anche agli atteggiamenti che si hanno in determinati luoghi.

Ragazzo impenna pericolosamente con la moto
Ragazzo mentre impenna con la moto (WebSource)

Uno di loro è quello che si è sviluppato negli anni tra i motociclisti e che proprio non si riesce a smettere di praticare. Si tratta dell’impennare su una due ruote, anche se si conoscono i rischi che si potrebbero affrontare. Oltre ad essere un modo di fare che può provocare cadute e fratture, vi sono anche dei controlli serrati da parte delle autorità per evitare tali atteggiamenti.

Il codice della strada permette agli agenti di poter prendere dei provvedimenti in merito. La miglior cosa da fare è sapere a cosa si potrebbe andare incontro. Quindi, conoscere tutte le regole scritte per potersi comportare nel migliore dei modi quando ci si trova sull’asfalto urbano e extra-urbano. Solamente una volta conosciute tutte le sanzioni a cui si va incontro, forse, si potrebbe cambiare idea ed evitare di effettuare determinate pratiche.

Perché una persona è propensa ad impennare

L’attività sopra citata è effettuata sin dalla giovane età da molti ragazzi. A volte, si inizia con la bicicletta a mettere la due ruote su una sola e andare tenendosi in equilibrio con il manubrio. U a volta che si effettua, dopo i 14 anni di età, il passaggio ad un motorino con una cilindrata da 50, allora si tenta di continuare la pratica, per goliardia o per semplice modo di attirare l’attenzione verso qualcuno.

A cosa si va incontro quando si continua ad impennare con la motocicletta

Multa impennata
Multa impennata (WebSource)

Quello che è certo, è il pericolo di potersi schiantare addosso a qualsiasi oggetto o persona che si trovi in strada. Infatti, la capacità di poter frenare diminuisce praticando l’impennata. Inoltre, vi è anche una visibilità inferiore a quella che si può avere guidando su tutte e due le ruote. Se una motocicletta è stata costruita con esse, un motivo ci sarà!

Inoltre, gli agenti della stradale sono abilitati a poter multare ogni motociclista che viene trovato in fallo in merito a questa questione. Meglio non praticarla, quindi, dato che il costo della multa può essere pesante nell’economia domestica. La sanzione, in effetti, va dagli 81, fino ai 326 euro di multa.