Opel Manta Black Magic: un coupè degno di un un vero sortilegio | Ecco come è nata

La Opel Manta è una vettura universalmente riconosciuta come un successo commerciale anche da noi in Italia. Ma avevate mai visto questa speciale versione costruita in meno di 1.000 pezzi? 

Potrà portare un nome che fa quasi sorridere, al giorno d’oggi, eppure la Opel Manta è una delle vetture più importanti del marchio tedesco che anche qui da noi ha lasciato un importante eredità sul mercato delle coupé sportive. Introdotta per la prima volta nel 1970, l’auto rimase in produzione per ben diciotto anni, confermando la bontà del progetto originale avviato da Erard Schnell e George Gallion.

Wiki commons
La versione speciale (Wiki Commons)

Con la sua inconfondibile linea caratterizzata da poche curve e parecchi spigoli, l’automobile entrò presto in competizione con auto come la Fiat 124 e l’Alfa Romeo GT in Italia e la Renault 15 e la Peugeot 504 nel resto d’Europa. Ciononostante, la Manta si difese sempre bene da questa folta schiera di agguerrite rivali, arrivando a vendere poco meno di 500.000 esemplari.

Naturalmente, come succede spesso con auto così longeve, la Manta cambiò faccia tantissime volte. Abbiamo tantissimi esemplari unici dell’auto ma uno dei più sconosciuti ed interessanti è senz’altro la versione che…ha fatto un patto col diavolo per ottenere un po’ di magia nera. Vi presentiamo la Opel Manta Black Magic!

Rara quanto nera

La Opel Manta Black Magic venne presentata nel 1975: come capita in molti casi, Opel aveva bisogno di una versione speciale dell’auto per dare fondo alle ultime Manta GT/E rimaste invendute, così si inventò questa interessante operazione commerciale per rendere la coupé ancora più desiderabile, accompagnando l’operazione con un’accattivante campagna pubblicitaria con il nero a farla da protagonista.

Pinterest
La pubblicità d’epoca (Pinterest)

Fondamentalmente, la Black Magic era molto simile alla GT/E di serie ma montava alcune modifiche interessanti tra cui dei nuovi sedili sportivi prodotti dalla Recaro, una casa famosissima per produrre anche gli interni di molte auto da corsa, dei cerchi sportivi con l’interno oscurato e naturalmente la particolare configurazione di vernice nera a bande gialle che potete vedere qui in foto.

Ti potrebbe interessare anche ->  La Rolls Royce presenta il nero più nero del mondo|Come nasce?

L’auto subiva anche alcune importanti migliorie sotto il profilo meccanico, in particolare modo gli ammortizzatori e le sospensioni erano il top della gamma, per l’epoca. Ma allora perchè la Black Magic è relativamente sconosciuta? Il motivo è semplice, Opel non estese l’operazione commerciale a tutta Europa e si limitò a vendere l’automobile in Germania: con 850 esemplari costruiti, la Black Magic è a mani basse la Manta più rara del mondo. Ne avete mai vista una in circolazione?