“Michael c’è”, le parole della moglie di Schumacher gelano gli appassionati | La notizia sul campione

A distanza di otto anni dal terribile incidente sugli sci a Meribel, in Svizzera, gli appassionati di motori continuano a essere legatissimi a Michael Schumacher. In tantissimi sono interessati a sapere come sta ora.

Sin dal momento in cui è stato vittima dell’incidente che ha cambiato per sempre la sua vita, l’attenzione delle persone nei confronti di Michael Schumacher è stata sempre altissima. La famiglia, però, è stata sempre chiara e ha fatto il possibile affinché trapelassero pochissime informazioni in merito alle sue condizioni. L’idea dei suoi parenti più stretti è quella di tutelare il possibile la sua privacy ed evitare che alcuni malintenzionati possano speculare sulle sue condizioni. Una situazione che si era, nonostante tutto, verificata in passato quando il tedesco era stato ricoverato in ospetale.

Michael Schumacher (Foto: Getty Images)

 

Questa convinzione non è cambiata nemmeno ora che il figlio dell’ex pilota, Mick, gareggia in Formula Uno. Il ragazzo, infatti, desidera che si parli di lui esclusivamente per quanto fa in pista e non per quanto accade tra le mura domestiche. Pochi giorni fa, in occasione del compleanno dell’ex ferrarista, era stato lui a fargli gli auguri e a sottolineare quanto sia difficile guardare il documentario a lui dedicato disponibile su Netflix.

LEGGI ANCHE >>> Michael Schumacher, in vendita una delle sue ultime auto personali – Il prezzo è accessibile a tutti

Come sta oggi Michael Schumacher? Corinna rompe il silenzio

Corinna, la moglie di Micheal Schumacher, e i suoi figli, Gina Maria e Mick, non lo hanno mai lasciato solo in questi anni. E i sacrifici che continuano a fare per aiutarlo nel percorso di recupero non sono mai stati un peso. Anzi. Tutti loro, però, sono consapevoli di come sia praticamente impossibile rivederlo come era un tempo.

LEGGI ANCHE >>> Michael Schumacher, la notizia che fa sobbalzare i tifosi: aveva previsto tutto anni fa

Michael Schumacher in pista con la Ferrari (Foto: Getty Images

La donna è però tornata a parlare di lui nel docu-film, mettendo in evidenza i problemi con cui si trovano a dover convivere: “Michael mi manca tutti i giorni, così come manca ai nostri figli, è evidente – sono state le sue parole -. Tutti sentiamo la sua mancanza, è diverso rispetto a prima, ma c’è. Noi facciamo di tutto affinché lui possa migliorare, viviamo insieme e seguiamo le cure che possono aiutarlo”.

LEGGI ANCHE >>> Michael Schumacher, la bugia a fin di bene detta dal suo più grande amico – I tifosi stentano a crederci

Tra i pochissimi che possono vederlo da vicino c’è Jean Todt, team principal ai tempi della sua esperienza con la Ferrari e suo grande amico. Il dirigente ovviamente rispetta appieno la volontà dei familiari e continua a restare in silenzio, consapevole di quanto il sostegno di chi gli vuole bene sia importante.