CFMoto 700CL-X Heritage: l’anti Ducati cinese che costa meno di T-Max | Caratteristiche e prezzo

Il made in Italy è sicuramente il più invidiato al mondo, specialmente quando parliamo di design, di auto e motociclette. Allora perché non prendere qualche spunto per creare una bella motocicletta ad un prezzo concorrenziale?

Se siete grandi appassionati di motociclette e, soprattutto, di quelle “economiche”, quel che fa per voi è certamente la CFMoto 700CL-X Heritage. Un veicolo che integra molte delle caratteristiche interessanti. Proviene dalla Cina e promette di essere a dir poco intrigante oltre che versatile.

CFMoto 700CL-X Heritage
CFMoto 700CL-X Heritage (web source)

CFMoto è un’azienda nata in Cina circa 30 anni fa, ed ormai da qualche anno è arrivata in Europa con dei modelli a basso costo, che spesso riprendono il design di case costruttrici famose “europee” come Bmw e Ducati. Ma attenzione, non parliamo di cloni, solo di leggere somiglianze. Un esempio ne è la 700CL-X Heritage.

Potrebbe interessarti>>> Ducati svela la moto più attesa per il 2022 | Una prima volta assoluta per bolognese

CFMoto 700CL-X Heritage: caratteristiche e prezzo

La prima moto “europea” costruita dall’azienda orientale ricorda la Ducati Diavel nella parte posteriore e la Sclambler davanti e, in più, ha il chiaro obiettivo di sfidare nel mercato delle due ruote proprio la scuderia di Borgo Panigale oltre che la Benelli.

La Heritage si presenta al pubblico internazionale con uno stile paradossalmente personale, considerando quanto si è ispirata a Ducati. Si tratta di una moto piena di qualità, da evidenziare gli ottimi assemblaggi e la cura dei dettagli. Ottimo il telaio tubolare in acciaio, non delude neanche il motore bicilindrico capate di erogare 70 Cv di potenza.

CFMoto 700 CL-X heritage Ducati Cina
CFMoto 700 CL-X Heritage (Web source)

Potrebbe interessarti>>> CFMoto 1200 TR-G: La gemella cinese della Bmw RT con il motore KTM – VIDEO

E a proposito del motore, due le mappe scelte per il propulsore prodotto dall’azienda cinese: quella Sport e la più “dolce”, l’Eco. Non c’è invece il traction control; il motivo è legato alla volontà di diversificarsi dalla gamma di appartenenza dell’Heritage. Il suo prezzo si attesta sui 6.490 euro ed è dotata di due colorazioni; blu e grigia, anche se è disponibile quella “classica” con sella marrone e cerchi dorati.