Harley Davidson non solo moto: un tuffo negli anni ’80 con la “BMX” più famosa del cinema

Moto e bici si accomunano spesso, e un’asta che inizierà presto lo dimostra. Questa volta però c’entra un prodotto cinematografico indimenticabile.

La fama dell’Harley Davidson proviene da molto lontano, addirittura dai primi anni del 1900. E da quel momento in poi, la maggior parte dei prodotti costruiti dalla casa costruttrice americana sono stati un notevole successo. Non parliamo soltanto di moto, però. E infatti, l’azienda made in Usa è tornata alla ribalta con un modello unico che richiama il mondo delle biciclette e, soprattutto, del cinema.

Harley Davidson ET e-bike asta
Harley Davidson (Web source)

Potrebbe interessarti>>> L’Harley Davidson più piccola del mondo esiste davvero ed è merito anche dell’Italia

Harley Davidson “telefona a casa”: all’asta un modello unico dell’iconica azienda americana

Harley Davidson ci ha preso gusto e adesso, in una nuova asta gestita da Serial 1 – che si occupa di e-bike – metterà in vendita un nuovo veicolo davvero speciale il cui ricavato andrà in beneficenza. Si chiama Mosh/Bmx ed ha caratteristiche che portano le nostre menti inevitabilmente al passato; manubrio rialzato, cestino e colorazione della livrea bianco/rossa.

Harley Davidson ET e-bike asta
Bmx ugaule a quella del film ET: l’extraterrestre (Serial 1)

Potrebbe interessarti>>> Harley Davidson: un mondo tutto nuovo, prezzi shock dai 3.500 ai 5.000 euro

Tocchi estetici che sicuramente avrete già visto nella Bmx dell’iconica scena del film “ET: l’extraterrestre” in cui il simpatico alieno tenta la fuga dagli esseri umani. Anche il motore è lo stesso, così come la batteria incorporata e la cinghia di trasmissione in carbonio. Modificate, al contrario, le manopole e la sella. Questo modello è unico nel suo genere –  anche dal punto di vista numerico, dato che ne esiste solo uno in tutto il globo.

Potrebbe interessarti>>> Le Harley Davidson non sono sportive! Siamo proprio sicuri? Video

Possibile, quindi, che all’asta il suo prezzo si alzi notevolmente superando senza troppi problemi una cifra importante, che aiuterebbe un’associazione che si occupa di giovani adolescenti in difficoltà. Già questo, per chi può permetterselo, dovrebbe bastare per partecipare all’asta tentando di acquistare la Bmx al prezzo più alto possibile. E poi, avere tutto per sé un mezzo identico a quello utilizzato in un film così famoso e indimenticabile, piacerebbe senz’altro a chiunque.