Una “piccola” Alfa Romeo che costa più di una Ferrari | Anche gli inglesi impazziscono per lei

Per tutto il 2021, l’Alfa Romeo è stata oggetto di una ricostruzione del motore. Ulteriore spesa, che fa crescere il costo di vendita.

Già immatricolata per uso stradale. E’ tra i primi 447 modelli di Alfa Romeo Giulia GTA 1300 Junior realizzati tra il 1968 e il 1975. Un’Alfa Romeo carinissima e d’epoca. Costa tanto. Ma sul portale RM Sotheby’s, dove l’abbiamo scovata in vendita, siamo sicuri che andrà a ruba.

Alfa Romeo Giulia GTA 1300 Junior (RM Sotheby's) 2
Gli interni dell’Alfa Romeo Giulia GTA 1300 Junior (RM Sotheby’s)

L’Alfa Romeo Giulia GTA 1300 Junior

All’inizio degli anni ’60, l’Alfa Romeo stava vivendo un ritorno al successo nel motorsport. Ritiratosi dalle competizioni nel decennio precedente per dedicarsi alla produzione industriale, il celebre marchio italiano aveva riacceso la sua vena agonistica con le vittorie per la Giulia Sprint GTA e la 1750 GTAm nel Campionato Europeo Turismo, riservato alle vetture modificate da modelli di serie. Nel 1968, forte dei precedenti successi, l’Alfa Romeo sceglie di partecipare alla classe riservata ai motori di piccola cilindrata. Nasce così la Giulia GTA 1300 Junior.

Alfa Romeo Giulia GTA 1300 Junior (RM Sotheby's) 3
Il frontale dell’Alfa Romeo Giulia GTA 1300 Junior (RM Sotheby’s)

Dei 447 esemplari della Giulia GTA 1300 Junior realizzati tra il 1968 e il 1975, quasi tutti i modelli erano rifiniti nella riconoscibile livrea rossa “Alfa Rosso” con elementi bianchi a contrasto. L’auto è stata un successo immediato con gli appassionati di corse e ha creato un’eredità duratura come un’auto sportiva competitiva che era più economica da gestire rispetto ad altri modelli contemporanei dell’Alfa Romeo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Alfa Romeo Giulia GT rinasce col biturbo dello Stelvio da 500 cavalli Ovviamente Limited Edition

L’auto in vendita

Questo esemplare è stato completato l’11 luglio 1968 e acquistato da un concessionario Alfa Romeo di Salerno, in Campania. L’Alfa Romeo Giulia GTA 1300 Junior è stata immatricolata per la prima volta su strada il 15 dicembre 1970 ed è rimasta in Italia per molti anni. Poi il passaggio in Germania. Lì passa ancora qualche proprietario. Ora, invece, ce la ritroviamo in vendita nel Regno Unito, sul noto portale d’aste RM Sotheby’s.

Alfa Romeo Giulia GTA 1300 Junior (RM Sotheby's) annuncio
Alfa Romeo Giulia GTA 1300 Junior (RM Sotheby’s): l’annuncio

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Quanto paghereste una vecchia Alfa Romeo? Questa costa come un appartamento

L’Alfa Romeo Giulia GTA 1300 Junior è allestita in configurazione “Stradale” o “strada”, con finestrini in vetro anziché in plexiglas, sedili con archi rampanti e altre caratteristiche che si differenziano dal modello “Corsa” – “pista”. Al centro della nuova Alfa Romeo c’era un motore a quattro cilindri in linea da 1,3 litri, bicilindrico, abbastanza piccolo da rispettare la classe da corsa prevista, basato sul propulsore esistente più grande di 1.600 centimetri cubi ma con una corsa più corta albero a camme.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Alfa Romeo Giulia GTA si veste del tricolore e si butta sul golf | Ecco cos’è accaduto

Per tutto il 2021, l’Alfa Romeo è stata oggetto di una ricostruzione del motore. Una spesa da 25mila sterline. A proposito di soldi. Su RM Sotheby’s troviamo l’Alfa Romeo Giulia GTA 1300 Junior a una cifra che va dai 225mila ai 260mila euro. Più di una Ferrari.