Avete mai visto la “Fiat” che arriva dalla Russia? E’ il clone di una storica torinese

Le automobili prodotte in Russia – precedentemente Unione Sovietica – sono un oggetto di culto per molti collezionisti. Non sarà la Niva ma questa Lada è molto ambita.

In vendita sul web si può trovare un po’ di tutto: vestiti, elettrodomestici…automobili provenienti dalle repubbliche sovietiche che appartengono lettteralmente ad un’altra epoca! La Lada che abbiamo trovato in vendita sul sito di aste automobilistiche Catawiki non costa molto considerando che è a tutti gli effetti una vettura d’epoca.

Ma andiamo con ordine: era il 1972 quando la Vaz – meglio nota in occidente come Lada – introdusse la 2103, una berlina di rappresentanza dal design non proprio modernissimo ma sicuramente elegante. La vettura verrà conosciuta come Lada 1500 in Europa, specie grazie ad una recensione della rivista Auto-Jornal.

LA
Una Lada in azione (Catawiki)

Il magazine definirà la 1500 “Uno strumento da prendere sul serio, capace di operare anche nelle peggiori condizioni che vi vengono in mente”. Con un biglietto da visita simile, la Lada 1500 si introdusse prepotentemente nel settore delle auto a basso costo in occidente.

La vettura, spartana ma estremamente durevole, ricorda una sua “compagna di fabbrica”, la Niva che ha avuto un successo strepitoso anche in Italia e ha recentemente trovato un’erede. Pensare che la 1500 continua ad essere molto a buon mercato.

Ti potrebbe interessare anche -> Lada Niva: finalmente arriva un’erede 

Una berlina low cost per tutta la famiglia

Esteticamente, la Lada 1500 si presenta bene, ricordando forse una delle berline Fiat del periodo a cui la Vaz potrebbe essersi ispirata ovvero la Fiat 124, grande protagonista del Campionato Mondiale di Rally ai suoi tempi.

La vettura è la classica, spartana berlina di rappresentanza sovietica a quattro porte: in particolare, l’esemplare in vendita su Catawiki risale al 1980, poco prima che la produzione dell’auto si interrompesse in favore di nuovi modelli.

Lada 1
Il frontale della Lada 1500 (Catawiki)

Ti potrebbe interessare anche -> Lada Niva: una jeep elettrica a meno di 3.000 Euro 

L’auto possiede molte caratteristiche vintage che piaceranno senz’altro ai collezionisti e agli appassionati degli anni 80 come un cruscotto in finto legno, un robusto motore da 1.2 litri ed una manovella inclusa nella dotazione di bordo per avviare manualmente il motore in caso di temperature polari.

Se questa caratteristica vi fa sorridere, pensate al fatto che la vettura veniva prodotta in alcune delle fabbriche più isolate dell’Unione Sovietica, in condizioni di gelo completo.

L’asta per l’auto si concluderà tra circa 5 giorni: con 63.000 chilometri percorsi, si può dire che questa 1500 è appena all’inizio di quello che potrebbe essere un lunghissimo viaggio con un nuovo proprietario. Guarda caso, 1.500 sono anche gli Euro rilanciati dall’ultimo offerente che partecipa all’asta.

Ti potrebbe interessare anche -> Lada contro Mercedes: Davide contro Golia? Non proprio – VIDEO

Gli esperti di Catawiki non pensano che l’auto andrà via a meno di 6.000 Euro. Ma se si sbagliassero? Forse avete trovato una berlina solida e robusta a meno di 2.000 Euro?