L’auto guidata dalla leggenda del rally è finita all’asta | Il prezzo è ancora un mistero

Ritrovata dopo anni di ricerche in modo casuale, questa famosissima vettura, iconica nell’ambiente della WRC mondiale, va all’asta. Chi se la aggiudicherà?

Il suo nome non è famoso soltanto nell’ambiente delle corse ma anche nella cultura pop: a questo campione indimenticabile infatti è stata titolata anche una fortunata saga di videogame.

Stiamo parlando di Colin McRae, pilota di origini britanniche classe 1968, una vera e propria leggenda della World Rally Championship.

Nel corso della sua carriera, McRae fu infatti capace di aggiudicarsi 25 vittorie in alcuni dei rally più difficili e pericolosi del massimo campionato in questione.

Colin_Mcrae_c
L’indimenticata Colin McRae (Wikipedia)

Sfortunatamente, McRae non è più tra noi: il pilota infatti perse la vita in circostanze tragiche in un incidente aereo, precipitando con il suo elicottero privato assieme al figlio piccolo e a due amici.

A vivere ancora tra noi c’è la fama del pilota, tramandata anche attraverso le auto che utilizzò nella sua lunga carriera. Tra queste, c’è una famosissima Subaru.

Ti potrebbe interessare anche -> Quattro indimenticabili bolidi giapponesi

La leggendaria Impreza di McRae

Abbiamo già parlato del ritrovamento quasi miracoloso della “555”, la Subaru Impreza con cui McRae si aggiudicò numerosi rally nella WRC.

La vettura, appartenente alla classe del Gruppo A e prodotta complessivamente in appena 65 esemplari, è stata infatti trovata in un fienile, completamente abbandonata dopo aver cambiato tre proprietari.

A bordo di questa vettura, il pilota britannico ha compiuto alcune delle sue imprese più memorabili tra il 1994 ed il 1996, anno in cui cambiò scuderia.

Subaru555
La famosa Subaru 555 (Wikipedia)

Ti potrebbe interessare anche -> Torna il mito dei Rally targato Subaru  

L’Impreza è un’auto che non ha bisogno di presentazioni: potentissima berlina arrivata come un fulmine a ciel sereno dal Giappone, dominò il mondo del rally per quasi un decennio.

Il punto forte di quest’auto era senz’altro la sua accelerazione unita ad una certa stabilità: la sua livrea blu e dorata rimane nei sogni degli appassionati e negli incubi delle scuderie avversarie.

L’asta si terrà in settimana presso uno stabile in Australia: difficile azzardare una base d’asta ma considerando l’importanza storica dell’auto, non si tratterà di spiccioli, poco ma sicuro.

Ti potrebbe interessare anche -> Ritrovata la Subaru di un campione della WRC