L’auto più lenta del mondo, diventa un “missile” grazie al motore Fiat Turbo 20V – VIDEO

Una Trabant aggressiva come non l’avete mai vista. E’ l’ultima creazione della Carbon Motors, una casa di tuning che si è presa cura di una delle auto più lente mai prodotte.

Le modifiche realizzate su automobili solitamente molto lente o poco performanti sono spesso le più eccitanti ed interessanti.

La Carbon Motors, una ditta britannica specializzata proprio in questo genere di interventi meccanici, si è sbizzarrita con una delle automobili più lente della storia.

Ci riferiamo alla Trabant 601 della ormai scomparsa Germania Est, un’auto di cui abbiamo già parlato in un articolo passata alla storia ma non certo per le sue fulminee prestazioni o per le sue qualità sportive.

L’auto infatti aveva uno scadente motore fumoso e goffo, capace di spingerla a poco più di 100 chilometri orari con un accelerazione da 0 a 100 in circa 30 secondi!

Fortunatamente, la Carbon Motors ha risolto questo piccolo problema usando il motore di una vecchia sportiva della Fiat che ha ridato brio alla vettura.

Fiat Coupè
La Fiat Coupè da cui la vettura eredita il motore (Wikipedia)

Ti potrebbe interessare anche -> Era una delle auto più lente ma ha fatto la storia 

La Trabant impara a correre

Ecco a voi la nuova, cattivissima Trabant RS. Presentata in un video sul canale ufficiale della ditta, la vettura mostra un gran numero di interventi estetici e non sulla sua carrozzeria realizzati dalla Carbon Motors.

Modificare la carrozzeria in duroplast della vettura non è stato particolarmente problematico. Montare il nuovo motore della Fiat Coupé invece si.

Trabant RS
La Trabant RS (YouTube)

Ti potrebbe interessare anche -> “Vecchia” station wagon sfida una Porsche – VIDEO 

Ora però l’auto può vantare un motore da 220 cavalli che spinge la leggera vettura est-berlinese a 100 chilometri orari da ferma in circa 6 secondi per una velocità massima di 250 chilometri orari.

Se poi il pilota voglia davvero spingere un’auto così fragile a questa velocità è affar suo: intanto, la Carbon Motors ha fatto la sua parte, risvegliando la “bestia” celata in un’auto dall’aspetto così insignificante.

La tradizione di modificare auto apparentemente “innocue” è molto viva nei paesi anglofoni: le auto che subiscono questi interventi vengono chiamate “sleepers” nella cultura pop.

La Trabant RS è sicuramente una delle “sleepers” più interessanti e particolari, non siete d’accordo? Ecco il video.

Ti potrebbe interessare anche -> I maestri del Sol Levante: le sportive giapponesi storiche – FOTO