Si mette alla guida dopo aver bevuto: Lamborghini Urus distrutta e panico in strada

O guidate o bevete. Ma se dovete guidare un veicolo da oltre 600 cavalli, questa regola diventa ancora più preziosa da seguire.

Crash-3
(Pixabay)

Mettersi al volante dopo aver bevuto un bicchiere di troppo non è mai una buona idea: i rischi di incorrere in un incidente e di ferire o addirittura uccidere qualcuno diventano davvero elevati.

Se poi l’automobile in questione è un bolide Lamborghini con oltre 600 cavalli, l’eventualità che la serata finisca in tragedia diventa molto, molto concreta.

E’ quello che è successo a Los Angeles lungo la Selema Avenue ad Hollywood. E’ accaduto in piena notte, attorno alle ore 2:30, un facoltoso e poco responsabile guidatore ha scatenato il panico con la sua supercar.

Secondo il dipartimento di polizia di Los Angeles che ha parlato dell’incidente tramite il suo profilo Instagram ufficiale, l’incidente avrebbe potuto causare ancora più danni.

Ecco cosa è successo, il bilancio e l’automobile coinvolta, il cui proprietario è stato ovviamente tratto in arresto.

Ti potrebbe interessare anche -> Dieci supercar distrutte volontariamente in dieci minuti

Notte di follia in Lamborghini: ci sono dei feriti

Urush crash
(Instagram)

Ti potrebbe interessare anche -> Il tamponamento più costoso di sempre in Italia

Il guidatore di questa Lamborghini Urus arancione secondo gli agenti si sarebbe schiantato ad alta velocità finendo contro una palizzata in metallo, danneggiando anche le linee elettriche del quartiere.

La vettura è andata completamente distrutta ed il proprietario è finito in manette per le sue azioni. Tuttavia, anche alcune persone che passeggiavano sulla strada di Hollywood hanno pagato un prezzo elevato.

Ti potrebbe interessare anche ->E’ ufficiale, arriva la nuova Lamborghini Countach. 

Ci sono infatti tre feriti lievi che hanno passato la nottata in ospedale facendo anche i conti con il terribile spavento di vedersi piombare contro un’automobile a tutta velocità.

Su Instagram, la LAPD scrive: “Alta velocità, guidatore ubriaco ed orario notturno, poteva diventare una vera e propria tragedia“.

Gli agenti definiscono inaccettabile il comportamento dell’ignoto pilota che dovrà fronteggiare accuse molto serie: negli USA, guidare ubriachi è un crimine punito molto severamente.