Quali sono le auto meno sicure del mondo: i peggiori crash test di sempre – VIDEO

Le auto che guidiamo ogni giorno sono sottoposte a test di sicurezza molto esigenti. Ma cosa succede quanto una vettura non ottiene un grande punteggio in un crash test? 

Crash
Crash test volto a simulare un ribaltamento (Getty Images)

Le case automobilistiche sono tenute ad effettuare una serie di duri test per determinare le qualità e la solidità dei sistemi di sicurezza delle proprie autovetture.

Del resto, nel mondo avvengono migliaia di incidenti automobilistici più o meno gravi: spesso, a fare la differenza tra un incidente fatale ed uno non fatale è proprio la qualità dell’automobile coinvolta.

Tra i test che gli ingegneri effettuano per stabilire il grado di sicurezza di una vettura c’è naturalmente il famoso crash test.

Si tratta di un esperimento volto a simulare uno scontro frontale, laterale o un ribaltamento della vettura: in base ai danni sul mezzo e subiti dal pilota, l’auto ottiene un voto che va da una a cinque stelle.

All’interno dell’auto, i classici manichini gialli e neri simulano un corpo umano e gli effetti che l’incidente potrebbe avere su di esso.

Non tutte le automobili hanno superato in maniera brillante questo test, eppure molte sono state comunque prodotte in serie, tenendosi una o due stelle come valutazione definitiva sulla sicurezza.

Ecco a voi i peggiori crash test di sempre.

Ti potrebbe interessare anche -> Disgrazie altrui ma questo incidente è una comica 

Crash test da incubo e dove trovarli.

Crash test 500
La vecchia 500 non superò brillantemente il test (Youtube)

L’influenza di un cattivo crash test sull’opinione pubblica può essere molto pesante: del resto, nessuno vuole trovarsi in un’auto che in caso di schianto rischia di diventare una trappola mortale.

Basti pensare che il marchio inglese Rover fu costretto a sospendere la produzione della Rover 100 dopo che l’auto ottenne una sola stella al crash test, calando vertiginosamente nelle vendite.

Potete capire il motivo di questo ritiro nel video che include anche il test della vettura britannica.

Nel video che raccoglie i crash test meno soddisfacenti di sempre, troviamo tante vetture, alcune anche inaspettate.

Tante le utilitarie di fascia popolare: tra queste, due famose italiane come la Fiat 600 e la Fiat 500 della vecchia generazione, la Tata Nano, la Citroen Saxo, il Volkswagen Maggiolino, una vecchia Volkswagen Golf.

Incredibilmente, c’è anche una jeep, la Vauxhall Frontera, versione destinata al mercato inglese della Opel Fronterra.

Sicuramente però, l’auto che nessuno si sarebbe mai aspettato di vedere in questa poco dignitosa classifica è la Mercedes Classe S del 1997. La reputazione di solidità della casa tedesca, in questo caso, si infrange in mille pezzi.

Di seguito, il video che comprende anche modelli mai arrivati sul mercato italiano proprio per non aver rispettato gli standard minimi di sicurezza.

 

Ti potrebbe interessare anche -> Una Skoda Fabia precipita per 20 metri

Il Monster Truck prende fuoco dopo un incidente spettacolare