Dino Zoff, campione d’altri tempi: quando una Ford Sierra Cosworth può bastare

Dino Zoff è uno dei più grandi portieri della storia, per questo l’annuncio che abbiamo visto ci ha sbalorditi.

dino zoff auto
Dino Zoff (Getty Images)

Dino Zoff è uno dei più grandi portieri della storia del calcio, non solo italiano ma mondiale. La sua carriera parte a inizio anni 60, per poi protrarsi fino al 1983, quando chiude con la Juventus e pure con la nazionale, con cui vince un Europeo e il Mundial del 1982.

In seguito, il friulano inizia la carriera come membro dello staff tecnico, prima sempre coi bianconeri, poi diventa selezionatore della nazionale olimpica. Dopo diventa allenatore della Juventus, in uno dei periodi peggiori per la squadra bianconera.

Dino Zoff, poi, trova maggiori fortune alla Lazio prima, e con la nazionale italiana poi, con la quale sfiora l’Europeo del 2000. In seguito, ancora, l’ex portiere porta alla salvezza la Fiorentina,  per poi ritirarsi dal mondo del calcio.

Potrebbe interessarti >>> Supercar: torna la serie tv con Michael Knight stavolta a bordo della Fiat Panda Kitt

La Ford di Dino Zoff

dino zoff ford
Ford Sierra Cosworth appartenuta a Dino Zoff (secondamano.it)

Dino Zoff tra le sue automobili del passato ha avuto una Ford Sierra Cosworth. Due anni fa questa vettura era in vendita sul sito secondamano, alla cifra di 15.500 euro, tanti ma bisogna considerare che il fatto di essere appartenuta all’ex portiere, fa lievitare il prezzo.

Potrebbe interessarti >>> Cose da ricchi: la Ferrari 360 Modena diventa limousine – VIDEO

Niente Ferrari o Lamborghini, dunque, per il friulano che con la sua Ford nera andava in giro e raggiungeva il campo d’allenamento. Il motore cosworth permette di dare una potenza di ben 215 cavalli, con alimentazione a benzina.

I chilometri percorsi dalla Ford Sierra di Dino Zoff, nell’annuncio di 2 anni fa, erano 180000, ma le condizioni espresse erano buone. Inoltre, ancora, sullo stesso annuncio c’era scritto che la macchina era stata tenuta ottimamente, con la cura che si deve dare a un’auto storica.