Ultime su Alex Zanardi: la moglie rompe il silenzio, la situazione è drammatica

Daniela Zanardi, moglie di Alex, è tornata parlare dopo diverso tempo rivelando le condizioni del campione dopo il grave incidente in handbike. 

Alex Zanardi
Alex Zanardi (Getty Images)

Prosegue la riabilitazione e il percorso di recupero di Alex Zanardi dopo il terribile incidente avuto il 19 giugno 2020 in handbike. L’ex pilota di Formula 1, si trovata su una strada provinciale di Siena quando andò a scontrarsi contro un camion. Le sue condizioni furono subito considerate gravissime e furono necessari 10 interventi al volto e alla testa per salvare il campione italiano. Dalla fine dello scorso anno, non ci sono stati più bollettini specifici sulle condizioni di Zanardi anche se era ormai considerato fuori pericolo di vita.

Ad aggiornare i suoi tantissimi fan, ci ha pensato la moglie Daniela nel corso di una intervista a BMW di cui Alex è brand ambassador: “Alex è in condizioni stabili, ovvero che è in grado di affrontare un programma di terapia sia neurologico sia fisico. Riesce a comunicare con noi, ma non è ancora in grado di parlare. Dopo molto tempo in coma, le corde vocali hanno bisogno di recuperare la loro elasticità. Questo sarà possibile solo con esercizio e terapia. Ha ancora molta forza nelle braccia e nelle mani e si allena duramente con le attrezzature”. 

Potrebbe interessarti anche >>> Come sta oggi Alex Zanardi? Aggiornamento sulle condizioni del campione

Zanardi, la moglie Daniela fa il punto sulle sue condizioni

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Niccolò Zanardi (@niccolo_zanardi)


Daniela Zanardi, dopo il periodo di silenzio, ha voluto ringraziare tutte le persone che hanno fatto sentire la loro vicinanza: “Abbiamo ricevuto così tanti messaggi di auguri per la sua guarigione e vorrei allora cogliere l’occasione per fare un grande ringraziamento, da parte di Alex, per ogni singolo pensiero. Seguendo il consiglio dei medici questo ci sembrava il momento giusto per dare qualche informazione sul suo processo di recupero. Vorrei dire a tutte le persone che pensano e pregano per Alex che lui sta combattendo, come ha sempre fatto. L’affetto che abbiamo ricevuto da amici, fan, conoscenti, atleti e tutte le persone del motorsport nello scorso anno è stato a dir poco commovente e travolgente ed è stato di enorme supporto per noi nell’affrontare tutto questo”. 

La moglie del campione di handbike ha poi concluso: “È stato un processo molto complesso che ha richiesto diversi interventi neurochirurgici ed è stato caratterizzato da alcune battute d’arresto. È un percorso molto lungo e al momento non facciamo previsioni su quando potrà tornare a casa. Stiamo mettendo tutte le nostre energie nel recupero di Alex”. 

Potrebbe interessarti anche >>> Alex Zanardi, l’italiano che conquistò l’America 500 anni dopo Colombo