BMW C400 X: arriva il kit per tornare agli anni ’40 | Dove trovarlo e prezzo

La casa tedesca BMW sarebbe improntata verso il passato tirando fuori dall’archivio vecchi progetti. Vediamo quali sono.

BMW vorrebbe portare lo stile della fine degli anni ’30 e inizi degli anni ’40 fino ai giorni nostri.

BMW 328 nel 1936 (Getty Images)
BMW 328 nel 1936 (Getty Images)

Potrebbe interessarti>>>BMW: la prima X5 ad idrogeno frena l’ascesa dell’elettrico

La nascita della BMW

Motocicletta BMW del 1979 e del 1940 (Getty Images)
Motocicletta BMW del 1979 e del 1940 (Getty Images)

Potrebbe intressarti>>>Suv Bmw: arrivano i restyling di ben due modelli “storici” | Cosa cambia

Nella Golden Age, età in cui la BMW era all’apice della sua produzione e attiva su tutte le categorie di veicoli, ci furono delle creazioni uniche che sono rimaste nella storia.

Partiamo dall’inizio, il nome BMW deriva dalla grande idea di 2 fabbriche già avviate da tempo, la Rapp Motorenwerke che aveva la sua sede a Monaco di Baviera e la Gustav Otto Flugmaschinenfabrik anch’essa con sede a Monaco di Baviera. Le due fabbriche decisero così il 7 marzo 1916 di coesistere e formare un’unica fabbrica di automobili, creando così la Bayerische Motoren Werke.

Dopo la fine della prima guerra mondiale la Bayerische Motoren Werke, smise di produrre i propri motori per uso aeronautico visto le rigide riforme apportate dal trattato di Versailles. Per poco tempo la fabbrica rimase ferma, perché iniziò subito a produrre freni e motori per uso ferroviario, da farlo così bene che nel 1920 viene acquistata la maggior parte delle azioni dalla Knorr-Bremse AG.

La BMW della Golden Age

BMW Golden Age (Nmoto.com)
BMW Golden Age (Nmoto.com)

Potrebbe interessarti>>>Dalla Germania arriva l’anti-Tesla: BMW i4 M50 | Primo contatto

L’iniziativa nasce da Camillo Castiglioni, che diventato maggior azionista della società decide di spostare la sede della BMW a Monaco di Baviera e iniziare a produrre automobili, diventando oggi una delle case automobilistiche più importanti del mondo, inizia così la cosiddetta Golden Age per la BMW.

La creatività ha sempre premiato questo famoso marchio, tanto da conferire il nome Golden Age ad un kit estetico completamente sensazionale. Il kit estetico in questione sarebbe un allestimento esterno plug n’play da imbullonare direttamente sul telaio dello scooter ispirato allo stile degli anni ’40.

Lo scooter in questione è un BMW C400 X, un mezzo compatto, agile e potente per la città. Il C400 X è alimentato da un motore monocilindrico di 350cc con ben 35 cavalli forniti alla ruota posteriore tramite  il cambio CVT (trasmissione a cinghia a variazione continua), che aiuta significativamente l’accelerazione anche se lo scooter pesa 206 chilogrammi.

Forcella telescopica e doppio disco freno all’anteriore possono solo aiutare l’affidabilità e il controllo del mezzo, contornato da ormai di moda luci a LED sia per i fari che per gli indicatori di posizione. Il tutto disponibile alla modica cifra di 7.200 euro escluso il kit estetico per il quale bisognerà sborsare circa 7.900 euro, e anche molto rapidamente visto che il kit verrà prodotto in poco più di 100 esemplari.

Bmw C 400 X Golden Age
Bmw C 400 X Golden Age (nmoto.com)

Il kit è stato studiato e viene venduto dalla NM Moto, un’azienda di design americana. L’acquisto può essere fatto online con consegna a domicilio. Per prenotare questo “costoso” tuning, basterà entrare nel sito dell’azienda, fornire i propri dati personali e versare un acconto di circa il 50% del totale, ed il gioco è fatto…