Avete visto dove vive Elon Musk? La sua casa è davvero “spaziale”

Che Elon Musk sia un personaggio eccentrico lo sapevamo, ma stavolta si è veramente superato per singolarità.

Elon Musk è uno dei personaggi più eccentrici legati al mondo dell’automotive. Noi in Italia siamo stati abituati dal grande Enzo Ferrari, protagonista sui generis del mondo delle automobili, che si affidava spesso e volentieri alle sensazioni, e di solito ci azzeccava.

L’imprenditore americano a capo di Tesla, però, stavolta ha superato se stesso. Infatti, ha rinunciato a una bella casa, una villona da circa 30 milioni di dollari, per vivere in un prefabbricato da appena 37 metri quadri.

Questa cosa potrebbe sembrare una follia, ma è stato già annunciato da Musk l’anno scorso, con un obiettivo ben preciso. Infatti, l’imprenditore vuole stare più vicino alla sua azienda SpaceX, con la quale vuole colonizzare in un futuro non troppo lontano Marte. Quindi, “avrà deciso di vendere tutte le sue proprietà immobiliari”, per avere più soldi da mettere in questa impresa.

Potrebbe interessarti >>> Bambino di un anno spende 8.400 euro per la Tesla della madre: la storia fa il giro del web

Tesla, tante novità positive dalla borsa

Al momento l’azienda più attiva e che più fa parlare di se, comunque, è Tesla. Da poco è uscita la Model S, la più veloce mai costruita dalla “factory” di Musk, e il suo arrivo sul mercato, ha portato grossi benefici a livello di borsa.

Sia in Italia a Piazza Affari, che a New York con Wall Street, infatti, Tesla Motors ha visto i suoi titoli alzarsi e non poco negli ultimi giorni. Ma ci sono novità anche per quanto riguarda nuovi accordi con vari paesi nel mondo.

Potrebbe interessarti >>> La Tesla Roadster Sport abbandonata da 4 anni cerca casa | Il prezzo è interessante

Difatti, l’azienda di Musk ha siglato una partnership con il Regno Unito, con la polizia che potrà testare tra i vari veicoli elettrici anche quelli di Tesla. Questo, va nella direzione presa dal governo britannico, per il quale l’abbandono alla motorizzazione tradizionale deve avvenire già entro il 2030.

Elon Musk, dunque, è diviso tra presente e futuro a lungo termine. Da una parte ha Tesla che continua a evolversi in positivo sul mercato, nonostante la guerra commerciale tra Cina e USA; dall’altra l’imprenditore sa che colonizzare l’universo sarà il passo decisivo per aumentare la vita dell’umanità, e per questo SpaceX è fondamentale nei suoi piani.

Da qui, l’idea di ritirarsi a vivere nel “monolocale” prefabbricato a due passi dall’azienda. Questo è il caso di dire: “attaccamento al lavoro”…