Un altra perdita per la Regina Elisabetta: stavolta è legata a Lady Diana

Torniamo a parlare del Regno Unito, stavolta il dolore è minore, ma il regno si priva di un altro pezzo di storia. Di cosa si tratta. 

 

Ford Escort Ghia Lady Diana
Lady Diana (Getty Images)

Son tante le auto appartenute a personaggi influenti e storici, ma stavolta è finita all’asta l’auto di una principessa. La proprietaria era la compianta Lady Diana “Spencer”.

Lady Diana è stato uno dei personaggi più influenti nonché più amati al mondo. Era anche una grandissima appassionata di automobili, come ogni personaggio di classe.

Scomparsa da oltre 20 anni, un decesso che a tante persone fa ancora male, tra le tante vetture utilizzate ce n’è una veramente speciale donatagli dal Principe Carlo come regalo di fidanzamento nel maggio 1981; esattamente due mesi prima dalle nozze reali e utilizzata da Diana fino all’agosto 1982: una Ford Escort Ghia.

Potrebbe interessarti>>> Ford Bronco, il ritorno di un mito: ecco la nuova e più piccola generation

Questo veicolo è stato il trasporto personale della Principessa nella prima parte della relazione con il Principe di Galles, il miglior periodo del rapporto fra i due inclinatosi poi con il tempo.

Ford Escort Ghia di Lady Diana: caratteristiche, prezzo… e asta

Ford Escort Ghia Lady Diana
Ford Escort Ghia Lady Diana (Getty Images)

Questa Ford porta ancora la sua registrazione originale ed è in condizioni tali che la sua elegante originalità è rimasta praticamente intatta. Ha percorso “soltanto” 83.000 miglia.

Sul cofano è disegnata una rana d’argento, copia di un regalo fatto dalla sorella di Diana, per ricordare la nota favola di una ragazza il cui bacio trasforma un ranocchio in un principe.

La proprietaria di quest’auto, grande estimatrice di Lady Diana, ha veramente a cuore l’auto e la principessa compianta tanto che ha tenuto nascosto la sua reale provenienza anche agli amici.

Potrebbe interessarti>>> Ford Explorer Timberline, un veicolo decisamente esagerato

Ad ogni modo, questa serie di Ford Escort (1980-1990) fu protagonista di tanti cambiamenti. La trazione passò alle ruote anteriori rispetto alla seconda generazione. I motori vennero montati trasversalmente.

Esteticamente parlando presentava una nuova linea a due volumi e mezzo con portellone posteriore, molto abitabile e pratica. Era disponibile sia a 3 che a 5 porte.

In particolare la Ghia aveva interni lussuosi, cornici lucide ai finestrini più spesse, contorni cromati attorno ai fari e cerchi specifici con tanto di motori 1300 e 1600.

Potrebbe interessarti>>> Ken Block: dopo la chiusura con Ford, mette in vendita le sue auto.

Per quanto riguarda, nello specifico, la vettura che apparteneva a Lady Diana, l’attuale proprietaria stima di recuperare almeno 40.000 sterline.

Verrà messa all’asta il 29 giugno alla casa d’aste Reeman Dansie di Colchester (est della Grande Londra). Questa vettura, arrivata a compiere ben 40 anni, ha già raggiunto la straordinaria valutazione di 46.000 euro: e mancano ancora più di due settimane alla vendita…