Gianna Nannini: la sua auto tutto è tranne che Rock ‘n Roll | Foto

La regina del Rock in Italia sembra abbia messo la testa a posto, e che il suo stile di vita sia cambiato, si intuisce dal modello di auto che ha scelto per scorrazzare con la sua bimba. 

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gianna Nannini (@officialnannini)

Gianna Nannini, cantautrice e musicista, nasce a Siena nel 1952, ed un po’ di passione per i motori ce l’ha nel sangue, colpa o merito del babbo Dino e del fratello, il famosissimo pilota di Formula 1 Alessandro, salito tristemente agli onori della cronaca per aver perso un arto a seguito di un incidente in elicottero.

Il grande successo per Gianna arriva nel 1979 con il singolo America, tratto dall’album California, che la incorona come regina del Rock italiano degli anni ’80. Carattere polemico e anticonformista, Gianna fa parlare spesso di se, complice il suo atteggiamento da “maschiaccio” anche se poi mette tutti a tacere con il suo timbro di voce graffiante e dei capolavori entrati di diritto nella storia della musica italiana.

Arriviamo al 2010 e Gianna, all’età di 56 anni, continua a suscitare ed attirare polemiche su di se, quando dichiara di voler avere un figlio seppur in età avanzata, ci riesce. Il 26 novembre 2010 nasce Penelope, e la rocker si riscopre più tenera di quanto pensava, diventando completamente mamma più che artista fuori di senno come si era dimostrata fino a qualche anno prima.

L’età, e le responsabilità educative nei confronti della piccola Penelope cambiano anche il modo di guidare della Nannini, che passa da bolidi a due posti come la Bmw Z3 che possedeva negli anni’90, ad una comoda e “sorniona” auto familiare.

Potrebbe interessarti>>>Antonino Cannavacciuolo e l’auto che non ti aspetti | Le immagini

La comodità che piace a Gianna Nannini

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gianna Nannini (@officialnannini)

Come cambia la vita quando si diventa genitori… e così Gianna Nannini sceglie la comodità di una Seat per la vita di tutti i giorni e per i viaggi di lavoro. Si è fatta attrarre la fascino e dal comfort dei suv, in particolare, la rock star italiana, guida una Seat Tarraco con allestimento Xcellence, ovvero il top di gamma dello sport utility weichle di casa Seat/Volkswagen.

Il colore scelto è il grigio urano, sobrio ed elegante. La Terraco è un comodo suv in grado di ospitare fino a 7 passeggeri, con i sedili dell’ultima fila che si possono abbattere trasformando il cofano bagagli in un vero e proprio pianale di carico incredibilmente capiente.

Ottima la scelta dei cerchi in lega per la cantante, che ha equipaggiato il suv con dei Supreme Machined da 20 pollici. Sulla Terraco della Nannini, troviamo, inoltre, il cambio automatico ed il tetto panoramico, oltre a tutti gli adas di sicurezza ed un infotainment di tutto rispetto collegabile con Apple ed Android auto.

Ed ancora per non farsi mancare nulla, la Seat offre l’assistenza alla guida per i parcheggi, il navigatore intelligente, l’apertura del cofano bagagli senza l’uso delle mani, i sedili riscaldabili anche dietro ed una piattaforma per ricaricare lo smartphone solamente poggiandolo.

Riguardo al prezzo, sembra assurdo, ma Seat è riuscita a contenere il costo di quest’auto rispetto alle concorrenti che a volte offrono meno optional. Infatti, la Seat Terraco parte da un prezzo base di 31.200 euro nella versione Style, per arrivare al top di gamma, come quello della Nannini, che ha un prezzo base di listino di 36.000 euro, mentre con soli 1.000 euro in più si può aggiungere il pacchetto sportivo FR.