Comprare un fuoristrada con meno di 20.000 euro: ecco quale scegliere.

Rappresenta un po’ il sogno “americano”, il pick-up, è in tutto e per tutto un fuoristrada tutto terreno per ogni esigenza.

Great Wall Steed
Great Wall Steed (Screenshot greatwall.it)

All’inizio, l’idea di una jeep con il cassone posteriore aperto, nasceva per le esigenze di chi usava tale veicolo specialmente per lavoro. Erano delle auto “rustiche” in grado di elevate capacità di carico grazie al pianale scoperto, ed utilizzabili anche per raggiungere i posti più impervi. Da qualche anno ormai, la musica è cambiata, ed i fuoristrada, specialmente con doppia cabina, sono diventate auto adatte alla famiglia ed al tempo libero. 

Se siete alla ricerca di un pick-up, e volete una vettura comoda, confortevole, robusta, affidabile, ma soprattutto economica, la scelta giusta potrebbe essere la Great Wall Motors Steed. La GWM, rappresenta da anni un colosso nella produzione di auto per il mercato cinese, e, nell’ultimo decennio, ha messo tutti e due i piedi in Europa. Come ha fatto ad ingolosire il mercato del vecchio continente? Semplice, prezzi bassi, accessori al top ed affidabilità meccanica, con un occhio anche all’ambiente.

Potrebbe interessarti>>>Fuoristrada o limousine? Force Motors Trax Cruiser, la jeep 12 posti.

Il Pick-Up Steed

Great Wall Steed
Great Wall Steed (Screenshot greatwall.it)

Con un prezzo di poco inferiore ai 20 mila euro, Steed si posiziona tra le pick-up non estreme più economiche sul mercato italiano, superando di poco il costo di una citycar di ultima generazione con qualche accessorio.

L’affidabilità meccanica è sigillata dalla garanzia che offre il costruttore di ben 3 anni o 100.000 km. Il motore è preso in prestito da Mitsubishi, ed è un 2.4 lt a benzina con iniezione diretta 16 valvole, che rispetta l’ambiente rientrando nella categoria euro6, ma soprattutto non teme i blocchi del traffico poiché tutte le Steed sono dotate di doppia alimentazione benzina/gpl.

L’impianto GPL installato è di manifattura italiano, Landi Renzo, e consente al “suv” da lavoro di abbattere i costi di gestione ed i consumi che, con una guida regolare arrivano fino a 18 km/l facendo il rapporto tra i costo di un litro di gas in confronto ad un litro di benzina.

Potrebbe interessarti>>>Jeep Gladiator, benvenuto al Pick-Up che si smonta come un LEGO.

Trazione integrale e lusso a poco prezzo

La Great Wall Steed, è dotata di una trazione integrale intelligente, che entra in funzione in base alla richiesta di aderenza delle ruote al terreno, mentre di norma si utilizza la trazione sulle due ruote motrici.

Gli interni del pick-up, tutto sembrano, tranne che quelli di un veicolo off-road o da lavoro, nella versione Premium, infatti, troviamo eleganti sedili in pelle ed un volante multifunzione su quale sono installati oltre ai comandi della radio, il bluetooth ed il cruise control.

Molti sono i sistemi di sicurezza attiva, come l’abs di ultima generazione, il controllo della trazione e della stabilità. e l’assistenza per le partenze in salita senza l’uso del freno.

La GWM ha in listino due allestimento della Steed, la Work e la Premium, con accessori diversi, entrambe però, con doppia cabina, e la possibilità di scegliere tra il passo corto e quello lungo con un sovrapprezzo di soli 800 euro.