Tesla: due incidenti gravi in una settimana. Distrutta auto della Polizia.

Una Tesla Model 3 si è schiantata contro una macchina della polizia negli USA, a quanto pare è colpa dell’autopilot.

tesla model 3 polizia
tesla Model 3 (tesla.com)

Un altro incidente per una Tesla negli Stati Uniti. Stavolta, è toccato a una Model 3 finire contro un’automobile della polizia americana, e sembra che sia tutta colpa dell’autopilot, ovvero il sistema che permette al veicolo, tramite la pressione su un pulsante, di guidare da solo senza assistenza umana.

La Tesla Model 3, è stata una macchina sin da subito rappresentativa nelle intenzioni dell’azienda di Elon Musk. Le scelte fatte in fase di sviluppo e produzione, infatti, appaiono molto più estreme rispetto agli altri veicoli di Tesla.

Non solo, anche gli interni sono stati dotati di un computer fatto in collaborazione con Google, che ha un’intelligenza artificiale nuova e migliore rispetto al passato. Tuttavia, a quanto pare, ci sono ancora dei grossi problemi.

Potrebbe interessarti >>> Tesla: Arriva Semi, il camion elettrico che sfida le super car. – IL VIDEO

Tesla, l’incidente con la polizia non è il primo

La Tesla Model 3  viaggiava su una strada americana, quando c’è stato un rallentamento dovuto ad una macchina della polizia che ha fermato tutti. Il motivo era legato all’investimento di un cervo. Tuttavia, l’automobile non si è fermata e ha preso in pieno la Dodge degli agenti statunitensi.

Il 22enne alla guida della Tesla, è uscito illeso, ma ha comunque pagato dazio con una multa, soprattutto perché aveva già la patente sospesa. Lui, però, ha dato la colpa all’autopilot, il quale sistema, era attivo al momento dell’incidente, e questo riporta sotto i riflettori i problemi derivanti da questa struttura.

Potrebbe interessarti >>> Aereo precipita e centra un’auto, drammatico incidente in Florida. – VIDEO impressionante

Non è la prima volta, infatti, che l’autopilot causa problemi a Tesla. Già in passato, una Tesla si era incastrata sotto un trattore, e in totale dal 2016, ci sono stati ben 3 morti negli USA, a causa dell’autopilot, o comunque in macchine con questo sistema attivato.

Tesla, quindi, nonostante le dichiarazioni che proiettano tutto il mondo nel futuro, sembra ancora lontana dalla sicurezza totale che si richiede ad un veicolo. Non resta, per l’azienda di Elon Musk, che imparare dall’ennesima lezione e migliorare quanto più presto possibile il sistema dell’autopilot.