Audi, i danni dell’Euro 7: la decisione della casa tedesca è drastica.

Audi dice stop agli investimenti sui motori tradizionali per le proprie auto, tutta colpa dell’euro 7.

audi elettrico
Audi e-tron 2019 (Getty Images)

Audi ha preso una decisione senza precedenti nella propria storia. Infatti è stato deciso che non si faranno più investimenti nei motori tradizionali di prossima generazione, il tutto per assecondare il settore dell’elettrico e dell’ibrido.

Questa disposizione, arriva dopo che la Commissione Europea, ha varato il nuovo standard Euro 7, che entrerà in vigore dal 2026. Con esso, l’unione Europea vorrebbe mettere al bando i veicoli con motori tradizionali, facendo vendere da quella data auto nuove, che siano solo elettriche o ibride.

Una regolamentazione, che se confermata e deliberata, non lascia molto spazio alle case automobilistiche. Esse dovranno agire di conseguenza, e l’iniziativa di Audi, va proprio in questa direzione, senza perdere tempo e soprattutto soldi.

Potrebbe interessarti >>> Hyundai i30 Fastback, l’asiatica travestita da tedesca con 5 anni di garanzia

Audi, da e-tron ai SUV tutto diventa elettrico

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Auditography 📸 (@auditography)

Audi, dunque, vuole dare una sferzata totale al settore delle auto elettriche e ibride, per abbassare le emissioni e ridurre l’inquinamento. Questo lo fa anche perché fa parte del Gruppo Volkswagen, che intende migliorare la propria immagine dopo lo scandalo dieselgate.

Ad Audi, in questo senso, è stata data una mission importante all’interno del gruppo, elettrificata tutta la gamma. In particolare, molto importante è la presenza di e-tron, sigla che rappresenta i modelli non inquinanti della casa tedesca. L’ultimo arrivato, è il SUV Q4 e-tron, un veicolo compatto, che sarà disponibile nei prossimi mesi.

Potrebbe interessarti >>> Ferrari SF90 Spider, eleganza e potenza: che corsa in Svezia (video)

Prima di questo, erano già presenti la berlina sportiva e-tron GT, e un SUV di medie dimensioni, denominato proprio e-tron. In futuro, è molto probabile, che possa arrivare addirittura una supercar tutta elettrica, basata sulla splendida e mostruosa R8, un’auto fantastica e potentissima.

Audi, quindi, va verso il futuro abbandonando gli investimenti sulla prossima generazione di motori tradizionali. Si va verso la sostenibilità e la salvezza dell’ambiente per i tedeschi, una sfida fondamentale e necessaria per i prossimi veicoli, così da rispettare lo standard Euro 7.