Ferrari d’epoca a meno di 25.000€: ne vale la pena? Sì, ma occhio al “tarocco”.

Vuoi provare l’emozione di guidare una super car, ma non puoi permettertela? Mai come in questo momento, spopola, specialmente in America, la moda delle “Replica”.

Ferrari replica
Replica Ferrari F355 (Flickr)

Falso d’autore, sì, ma sempre falso! Navigando sui siti di annunci auto in giro per il web, spesso ci si imbatte, in annunci, che fanno strabuzzare gli occhi ai maniaci di auto sportive. Ferrari Testarossa, Lamborghini Countach, F40, F355, o ancora Porsche speedster, a prezzi bassissimi, dai 15.000 ai 30.000 euro.
Mentre si scorre in basso con il mouse, ad un certo punto la vedi, è lei, la Ferrari 512BB, un mito, così, per curiosità, ti cade l’occhio sul prezzo: 25.900,00€! Subito, ti si attivano i neuroni, ed esclami: “LA VOGLIO”! Nello stesso istante, la ragione prevale, e ti dici: “Ma no, non è possibile, c’è qualcosa sotto”… Ma, diciamoci la verità, la curiosità è troppo forte, e sotto sotto pensi: “e se fosse vera? e se oggi fosse il mio giorno fortunato?” Ti vedi già davanti al bar, che la parcheggi maldestramente per farla vedere a tutti, perché se hai quella macchina, te lo puoi permettere! Prima di aprire l’annuncio controlli nell’armadio, se hai ancora quella camicia Hawaiana anni 90 da sfoggiare, che fa tanto Magnum PI. Ok, è arrivato il momento della verità, Clicchi!, e ritorni catapultato nel mondo reale, quel mondo cattivo, in cui un tizio compra una macchina (di solito giapponese ed economica, o vecchia ed americana), e la trasforma in una super car. La domanda è: Perché??!!??

Potrebbe interessarti>>>La Ferrari F430 e il contadino senza patente, che fine ha fatto Andrea Vettori?

Le Kit Cars

Lamborghini replica
Replica Lamborghini Countach (Flickr)

Già in voga dai primi anni 80, queste trasformazioni o meglio questi “tarocchi” in stile: vorrei ma non posso, sono ancora presenti in Stati dove, è possibile trasformare ed omologare facilmente i veicoli (da una parte meno male che in Italia è più difficile). Di norma, le più azzeccate, e somiglianti all’originale, sono su base Pontiac Fiero, che, con kit specifici, può agevolmente trasformarsi in 512BB o F355 (per le altre versioni Ferrari è un po’ troppo piccolina), ma anche in Lamborghini, anche se ultimamente, i più “spendaccioni”, stanno usando la Mitsubishi 3000gt.

Potrebbe interessarti>>>Costruire auto in garage, oggi è possibile ed alla portata di tutti

ferrari replica kit
Replica Ferrari Testarossa (Flickr)

Sono molte le aziende che producono questi kit, copiando moltissime auto del passato, la più replicata, però, sembra sia la Lotus Seven. Noi immaginiamo che, chi da vita a questi “miscugli”, lo faccia principalmente per passione o, come hobby, e non certo, per un risparmio economico, perché a conti fatti, tra acquisto del kit, acquisto dell’auto, spese di omologazione (più o meno impossibile nel nostro paese), spese di avvocato per le querele delle case costruttrici, ecc , ecc, alla fine, il gioco non valga la candela.

Potrebbe interessarti>>>Acquisto automobili usate: Le più costose sul web in Italia e in Europa