Autovelox: una pessima idea che può costare molto cara | Farlo ti costerà fino a 5mila euro

Ha superato un Autovelox e forse in un impeto di rabbia, forse per fare uno scherzo finito male, ha deciso di esibirsi nel gestaccio più famoso e riconoscibile del mondo. Purtroppo, la decisione gli è costata molto cara.

Ci sono gesti che possono costarti caro. Per aver soltanto alzato un dito, questo automobilista ha finito per sborsare una bella cifra alle autorità competenti…

Idea Freepik02_09_2022 Quattromania
Era meglio lasciar stare (Freepik)

Tempismo perfetto

Se siete persone a cui gli Autovelox non piacciono per niente – e probabilmente lo siete se guidate molto spesso! – vi sarà venuta almeno una volta nella vita la tentazione di fare un gestaccio alla macchinetta. Tanto, penserete voi, fotografano solo la targa, non è mica rischioso alzare un bel dito medio di fronte a questo strumento che ci spilla continuamente denaro prezioso, giusto?

Sbagliato! La prova che non è un’idea intelligente “insultare” un oggetto inanimato in possesso della polizia – qualora ne servisse davvero una – arriva dalla storia di oggi. Anzi, dalle storie perchè a quanto pare non è successo una volta sola. E curiosamente, entrambi gli episodi arrivano dalla Germania dove evidentemente gli automobilisti hanno un conto in sospeso con gli Autovelox.

Il primo caso risale al 2020 ed ha come protagonista un ragazzo di 25 anni immortalato sulla B11 di Mainleus alla velocità di 289 chilometri orari. Vero che sulle Autobahn non ci sono limiti di velocità ma il giovane stava guidando su una strada provinciale e di conseguenza, è stato beccato dall’Autovelox. Un uomo di 53 anni nel giugno di quest’anno ha fatto la stessa cosa nei pressi di Passau: la cosa più curiosa è che questa persona…non aveva infranto alcun limite!

Da noi che sarebbe successo?

Purtroppo per entrambi gli automobilisti, in Germania insultare le forze dell’ordine anche in modo indiretto come in questi casi è un reato grave che può perfino costare un periodo di detenzione. Entrambi gli automobilisti della nostra storia sono stati multati: il 25enne si è beccato una sanzione di 1.500 Euro ed il divieto di circolare in auto per un mese mentre il 53 l’ha pagata ancora più cara con una multa di 5.000 Euro!

L’uomo ha provato a spiegare alla polizia che il dito medio era rivolto ad un altro automobilista che lo aveva sorpassato un attimo prima ma gli agenti non ci hanno creduto. La domanda finale che ci poniamo è questa: se fosse successo in Italia, cosa avrebbero rischiato i due automobilisti “spiritosi”?

Idea Freepik 02_09_2022 Quattromania
Il 25enne tedesco immortalato: una foto da 1.500 Euro di multa (Freepik)

Il nostro Codice Penale potrebbe creare gli estremi per una denuncia di Oltraggio a Pubblico Ufficiale, reato grave per cui si rischia una sanzione tra i 1.000 ed i 5.000 Euro. Tuttavia, a differenza della legge tedesca che è molto più severa, in Italia può essere difficile per l’accusa dimostrare che il dito medio era rivolto all’Autovelox e non ad esempio ad un altro automobilista o passante. In Italia insomma potreste passarla liscia: meglio non farlo lo stesso per stare sicuri.