Riconoscete quest’auto? Un mix tra una Fiat Panda e una Duna | Non immaginereste mai di che marchio si tratta

Presentata nel 1984 a Ginevra. Le cattive condizioni economiche della casa costruttrice in quel periodo la resero solo un prototipo non degno di diventare realtà.

L’Alfa Romeo 33 è un’autovettura del tipo berlina prodotta dalla casa automobilistica italiana Alfa Romeo fra il 1983 e il 1995 nello Stabilimento Alfa Romeo di Pomigliano d’Arco. Ma questa versione, definita un esercizio di stile, è qualcosa che in pochi ricordano.

Alfa Romeo Z 33 TL di Zagato (web source)
Alfa Romeo Z 33 TL di Zagato (web source)

Anche se, comunque, manteneva dei tratti stilistici propri delle vetture del Biscione. Pur non essendo propriamente il massimo in quanto a slancio. L’obiettivo, quindi, era di studiare un’auto con una abitabilità migliorata rispetto alla Alfa Romeo 33 tradizionale. Ci si affidò quindi a Zagato. Un marchio di fabbrica che conoscono anche i non esperti di automotive.

Quindi, pur mantenendo il telaio della vettura di serie, si arrivò a una vettura con una carrozzeria rialzata, che poteva ospitare fino a sette persone. In molti, guardandola frontalmente, giurano di rivedere la Giulietta del 1977. Forse non è proprio così, ma, in effetti, l’ispirazione sembra chiara. Fari e marchio Alfa Romeo, infatti, sono incastonati nella calandra.

Per quanto riguarda il retro, invece, vediamo un certo rialzo, immaginato e realizzato per non far assomigliare la vettura a un furgoncino. Anche se per molti il retro era molto simile a quello della Fiat Uno.

La Alfa Romeo Z 33 TL di Zagato

Ma il tratto caratteristico della Alfa Romeo Z 33 TL di Zagato erano senza dubbio gli interni, davvero spaziosi. Poltroncine comodissime e lo spazio per posizionare le gambe nel modo più confortevole. Per viaggi anche affollati e lunghi.

Nel 1984 la Zagato presentò, al Salone di Ginevra, con questa sorta di monovolume compatto di 4,0 m di lunghezza, 1,72 m di larghezza e 1,60 m di altezza basato sull’Alfa Romeo 33. Il veicolo, che presentava forme innovative per gli anni ottanta e non in linea con le altre vetture del marchio, non raggiunse mai la produzione in serie nonostante le linee di assemblaggio della Zagato fossero già pronte.

Alfa Romeo Z 33 TL di Zagato (web source)
Alfa Romeo Z 33 TL di Zagato (web source)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Alfa Romeo, quella supercar che mancava da anni: ecco come potrebbe tornare la 8C Competizione Foto

Fatale la crisi economica e situazione finanziaria in cui versava l’Alfa in quegli anni. La Alfa Romeo Z 33 TL di Zagato rimase perciò solamente allo stato di prototipo. Per questo in pochi la ricordano. Ma era d è nostro compito riportare alla luce queste gemme.

L’Alfa Romeo Z 33 TL (dove “33” indica il modello d’origine, con motore 4 cilindri boxer di 1,5 litri, e “TL” sta per Tempo Libero) fu realizzata dalla Zagato Industrial Design, consociata della Zagato specializzata nella progettazione e realizzazione di veicoli speciali.