Alfa Romeo, quella supercar che mancava da anni: ecco come potrebbe tornare la 8C Competizione – Foto

Ricordiamo tutti con un filo di nostalgia l’ultima vera supercar di Alfa Romeo, la 8C Competizione che purtroppo appartiene già al passato del marchio. Forse però, non tutto è perduto…

Se è vero che ogni casa produttrice che si rispetti ha un suo “instant classic”, un marchio leggendario come Alfa Romeo deve averne ben più di uno. Tra le più recenti automobili che fin dal momento in cui sono state annunciate hanno causato letteralmente le urla di giubilo degli appassionati, non possiamo non citare questo fantastico modello.

Cars
Notare la pulizia delle linee e la cura per i dettagli (Cars Scoop)

L’Alfa Romeo 8C Competizione è stata prestata ufficialmente al pubblico nel 2002 in occasione del 60esimo Salone dell’auto di Francoforte, eclissando immediatamente qualsiasi rivale. Quando è arrivata finalmente la notizia che Alfa avrebbe prodotto in serie quest’auto, i veri alfisti sono sicuramente impazziti di gioia. Peccato che l’auto sia stata costruita per un breve periodo – dal 2007 al 2010 – e solo in 829 esemplari.

Con un motore V8 da 450 cavalli e una velocità massima di poco inferiore ai 300 chilometri orari, non è sbagliato definire la 8C Competizione l’ultima vera supercar del marchio italiano. Per carità, niente contro la splendida Giulietta Quadrifoglio, ma si tratta pur sempre di una berlina sportiva. La domanda è: rifaranno mai una vettura del genere?

Come potrebbe essere

Naturalmente, non siamo i primi a porci questo quesito, noi di Quattromania: sono diversi i giornalisti del settore, i grafici o i semplici appassionati che hanno provato ad immaginare un ipotetica, nuova 8C Competizione, magari basandosi sulla straordinaria 4C o su quello che Alfa ha messo su strada negli ultimi dieci anni.

Pinterest
Alfa Romeo…16C? (Pinterest)

I social su cui sono apparse più grafiche amatoriali dedicate ad un’ipotetica 8C del futuro sono i soliti: Instagram, Facebook…Pinterest…proprio su quest’ultima piattaforma abbiamo scovato una bella grafica. Naturalmente, ci teniamo a precisarlo per evitare fraintendimenti, questo non è un progetto ufficiale del marchio benché varie fonti abbiano parlato di un progetto recente – poi fallito – di riportare effettivamente l’auto in produzione.

Un’altra importante considerazione da fare riguarda il propulsore dell’auto: Alfa Romeo come altri marchi – Lotus e Toyota in primis – ha annunciato che il suo futuro non può essere che green: possiamo quindi aspettarci che sotto il cofano di una eventuale erede della 8C Competizione non si celi più il nostro bel V8 ma un pacco di batterie capaci comunque di spingere l’auto ad una velocità considerevole. Chissà spin futuro vedremo davvero qualcosa del genere…sicuramente, ci speriamo.

Ti potrebbe interessare anche -> L’Alfa Romeo nata appositamente…per i canadesi