Arriva il monopattino più veloce del mondo: si può comprare ma in Italia è “illegale” | Prestazioni record

La questione della sicurezza dei monopattini elettrici che ormai riempiono le nostre città rimane aperta, specialmente con questo potente veicolo a due ruote capace di toccare una velocità decisamente notevole.

L’epoca che stiamo vivendo, quella della mobilità sostenibile, non ci ha portato solo interessanti novità come le automobili elettriche ma pure mezzi di trasporto più discutibili. Tra questi, i famigerati monopattini elettrici che sono sicuramente molto comodi se usati responsabilmente ma diventano pericolosi per l’utilizzatore e per gli altri quando vengono ad esempio impiegati su strade trafficate o in zone dove non dovrebbero accedere.

Euronics
Due monopattini pronti a correre (Euronics)

Forse, il primo a vedere il potenziale economico di questi veicoli piccoli e diffusi è stato Dean Kamen, visionario inventore che ha lanciato nel lontano 2001 la Segway, una compagnia che produce l’omonimo veicolo a due ruote concepito come un “Human transporter”. Già vent’anni fa il famoso veicolo inizio una piccola rivoluzione nel settore dei trasporti. Pensate chemoltc Segway vengono usati puredalleforze dell’ordine ad esempio nella pattuglia di luoghi inaccessibili alle auto.

E’ quindi legittimo che proprio il marchio Segway ora che i monopattini elettrici sono prepotentemente diventati una moda voglia riprendersi il settore che ha praticamente creato da zero: quest’anno, Segway ha deciso di proporre una creazione che – almeno per la sua categoria di appartenenza – è davvero fuori di testa.

La superbike di Segway

L’ultimo prodotto della casa, chiamato Segway GT2, è praticamente la Ferrari dei monopattini: il piccolo due ruote infatti eroga prestazioni decisamente folli per un mezzo che non ha nemmeno una carrozzeria. Il mezzo ha due motori elettrici da ben 3.000 Watt, una potenza da non sottovalutare per un semplice monopattino elettrico destinato ai cittadini.

autoevo
Segway GT2, meglio guidarlo con il casco (AutoEvolution.com)

Il mezzo, secondo il costruttore ha prestazioni impareggiabili: riesce a scattare da fermo fino a 48 chilometri orari in 4 secondi per proseguire la sua corsa fino a 70 chilometri orari. Vi sembra poco? Sono prestazioni così alte per un monopattino elettrico che in numerosi paesi il mezzo non potrà essere venduto per la sua potenza eccessiva, pensate un po’.

Occhio a correre troppo però perché il GT-2 ha un’autonomia di appena 90 chilometri: potreste finire rapidamente la corrente se lo spingete troppo forte in strada. Meglio dunque utilizzarlo in pista, come consiglia la stessa casa produttrice. Si, un monopattino da corsa: forse siamo davanti alla creazione di un nuovo sport. Formula Uno in monopattino: divertente? Staremo a vedere!

Ti potrebbe interessare anche -> Monopattini elettrici, occhio: possono prendere fuoco!