Era l’auto più utilizzata dai tassisti, ora è stata messa al bando | Ecco perché non la vedremo più…

Il mondo delle automobili è in continua evoluzione. Adesso giungono alcune novità su un mondo che ci riguarda da vicino, quello dei tassisti, e l’esclusione di un’auto davvero iconica.

I Taxi sono un genere di veicolo davvero iconico. Questi mezzi, ormai da decenni, sono entrati a far parte dell’immaginario collettivo in ogni angolo del mondo. Basti pensare ai famosi Black Cab londinesi, ma anche alle autovetture che circolano in Germania. Le città tedesche infatti sono a a dir poco affollate di Mercedes Classe E, veicoli caratterizzati da un giallo pallido.

Taxi, novità su uno dei modelli più famosi in assoluto (Web source)
Taxi, novità su uno dei modelli più famosi in assoluto (Web source)

Purtroppo, però, le cose sono destinate a cambiare molto in fretta. E peraltro, per volontà della stessa Mercedes, intenzionata a fermare la vendita di questo specifico modello in versione taxi.

Una decisione che di certo cambia molte cose, anche perché si tratta di una buona fetta di mercato per l’azienda tedesca. Cerchiamo di comprendere perché allora è stata presa una decisione di tale portata ed importanza.

Mercedes Classe E, a mai più: motivo e piani futuri

E’ arrivata ormai alla fine l’era della Mercedes Classe E, lo storico taxi che per tantissimi anni ha accompagnato milioni di persone in viaggio nelle città tedesche più importanti.

Stando a quanto riportato dalla stampa tedesca, infatti, la stella di Stoccarda avrebbe deciso di interrompere una vera e propria tradizione ultradecennale che per anni ha reso reale un connubio storico tra tassisti e il celebre marchio automobilistico.

Il che ha lasciato a bocca aperta l’associazione di rappresentanza “Taxi und Mietwagenverband Deutschland”, che ritiene lo stop alla produzione della Classe E addirittura catastrofico e destinato a creare una grave interruzione nel rapporto fra il settore in questione e la Mercedes.

Parole che non sorprendono, anche perché in Germania ai tassisti – considerando un trattamento fiscale favorevole – conviene di più acquistare una Mercedes rispetto ad una Ford o Volkswagen, se vogliono pagare meno tasse. Senza contare che il costruttore ha sempre garantito contratti di finanziamento a tassi agevolati.

Taxi, in Germania, svolta epocale (Web source)
Taxi, in Germania, svolta epocale (Web source)

In ogni caso, la Mercedes pensa già al futuro e pensa anche ai tassisti. Dalle parti di Stoccarda è stato infatti precisato che il produttore automobilistico non intende tagliare i legami con questi ultimi.

Continuerà quindi a rifornire questo importante settore professionale con nuovi modelli da portare sul mercato. Anche perché i numeri parlano chiaro.

Potrebbe interessarti>>> Una Ferrari Testarossa unica al mondo | Questa one-off anticipa Mercedes di oltre 10 anni

Negli ultimi quattro anni, le vendite sono calate del 75%, visto che gli stessi tassisti preferiscono veicoli più spaziosi e funzionali. L’arrivo della prossima generazione di auto formato taxi, comunque, è prevista per il 2023.