E’ la citycar “usata” più costosa del mondo | Più che utilitaria sembra un’ammiraglia inglese – Foto

Si stimava una vendita di 4.000 esemplari l’anno. Ma non ebbe il successo sperato. Forse complice fu il prezzo elevato. Ora qualcuno, se vuole, può rifarsi

Spendereste così tanti soldi per un’utilitaria? In fondo parliamo di un’auto da città, omologata per quattro persone. Però, quando c’è di mezzo un brand così importante, è anche normale che il prezzo possa crescere considerevolmente. Vi presentiamo oggi quella che forse è l’utilitaria più costosa del mondo. L’abbiamo trovata in vendita sul portale Classic Driver.

Citycar usate
Citycar usate (web source)

La Aston Martin Cygnet è un’automobile prodotta dalla casa automobilistica inglese Aston Martin dal 2011 al 2013. Si tratta di un’utilitaria 2+2 posti, rebadging della Toyota IQ, dalla quale eredita la quasi totalità dei componenti. Nella sua ricca storia di 103 anni, l’Aston Martin non ha mai costruito un’auto così divisiva come la Cygnet.

Una city car di uno dei marchi più prestigiosi del mondo automobilistico. La Cygnet è stata concepita, progettata e costruita come una vera Aston Martin. Compresi i molti spunti di design sinonimi presenti in tutta la gamma di modelli, tra cui autentici listelli laterali in zinco, distintive maglie del cofano, iconica griglia e il leggendario badge

Secondo le stime, solo 600 Cygnets sono registrate nel Regno Unito. Nel 2013, peraltro, era prevista anche una versione elettrica, che però non diventò mai realtà. Anche perché non ebbe il successo che ci si immaginava, sebbene l’Amministratore delegato di Aston Martin avesse stimato una previsione di vendita di circa 4.000 esemplari l’anno.

L’auto in vendita

Aston Martin Cygnet (Classic driver): l'annuncio
Aston Martin Cygnet (Classic driver): l’annuncio

La piccola city car non aveva certamente le cifre da prima pagina normalmente associate al produttore quando fece il suo debutto come concept al Salone di Ginevra. Eppure non è mancato l’impegno. Sembra che gli operai di Aston Martin abbiano trascorso ben 150 ore per costruire ogni Cygnet.

La Cygnet è equipaggiata con il motore Toyota a 4 cilindri in linea da 1,3 litri, capace di erogare 99 CV (73 kW) e dalle emissioni inquinanti molto più contenute rispetto alle altre sportive di casa Aston Martin. Una Aston Martin particolare. Ma non per questo non riconoscibile: la forma della calandra, infatti, è quella tipica della nota casa automobilistica.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ricordate l’Aston Martin Cygnet? Era un “giocattolo” rispetto a questa Metro

L’esemplare che abbiamo trovato su Classic Driver è stato consegnato nei Paesi Bassi a settembre 2013 e ha attualmente una targa olandese. Gli interni sono realizzati con materiali di altissima qualità. Ovviamente! L’Aston Martin Cygnet, infatti, è imbottita di pelle cucita a mano, il rivestimento del tetto è in Alcantara, così come i piccoli dettagli dei sedili.

Aston Martin Cygnet (Classic driver) annuncio
Aston Martin Cygnet (Classic driver): l’annuncio

Ha percorso 7.500 chilometri. Su Classic Driver l’abbiamo trovata in vendita a 55mila euro. Troppi? Ma è pur sempre una Aston Martin…