Tutti fenomeni a fare i funamboli con le moto sportive: provateci con una Fiat 126 – VIDEO

La Fiat 126 è un’auto storica per l’Italia. Ma è stata ancor più apprezzata in Polonia. Anche se una come queste non si era mai vista…

Ma chi guida questa Fiat 126? Steve McQueen è morto da tempo, quindi, purtroppo, non può essere lui. Eppure, forse, leggendo le caratteristiche di questa “caffettiera” a cui quasi nessuno darebbe due cent, non è poi così difficile… Leggete un po’ di cosa è capace questa piccola auto fabbricata in Polonia.

Fiat 126p modificata (web source)
Le acrobazie della Fiat 126p modificata (web source)

La Fiat 126 è un’automobile storica tra quelle prodotte dalla FIAT. Ha avuto una vita molto lunga essendo realizzata addirittura dal 1972 al 2000. La commercializzazione in Europa Occidentale terminò comunque nel 1991, proseguendo la vendita sul mercato polacco, paese in cui la vettura veniva prodotta dal 1973. Fu l’ultima auto con motore posteriore e trazione posteriore prodotta dalla casa torinese.

In Polonia, infatti, la Fiat 126 è piaciuta davvero tanto. La Polski Fiat 126p è una piccola automobile prodotta in Polonia fra il 1973 e il 2000, con l’autorizzazione della casa madre torinese. Era la versione polacca della Fiat 126 e, per distinguerla da quelle costruite in altri paesi la lettera “p” fu aggiunta al nome. In Polonia ha fatto faville, con vendite stratosferica, anche grazie al suo prezzo assolutamente esiguo. Si giustifica così la sua longevità.

La chiamavano “Bambino”

Soprannominata “Maluch”, che in polacco significa bambino. In Polonia la produzione è stata interrotta dopo 3.318.674 unità costruite. La produzione globale del modello Fiat 126 è stata superiore a 4.673.655 unità di cui 1.352.912 in Italia e 2.069 in Austria.

Il motore della Fiat 126p modificata (web source) 2
Il motore della Fiat 126p modificata (web source)

Ma, sicuramente, tra questi milioni di esemplari non troverete questa Fiat 126p costruita in Polonia. Perché quest’auto che vi presentiamo oggi ha subito un tuning massiccio e ora monta un motore VW 2.3 L H4. Queste piccole auto provenivano originariamente dalla fabbrica con un motore due cilindri in linea da 0,6 litri. Il motore è dotato di teste con porte, interni forgiati, maggiore compressione e doppi carburatori Weber IDA. Usando il carburante E85, il motore produce 211 cavalli e 237 Nm (174 lb-ft) di coppia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> E’questa la Fiat più cattiva di sempre? Il motore è stato il più veloce del mondo | Il video incredibile

Anche per i profani, è facilmente intuibile che l’auto è stata potenziata notevolmente e, come vi mostriamo dalle foto, è possibile fare acrobazie di un certo tipo, anche, per esempio, sollevando le ruote anteriori da terra. E non serve essere Steve McQueen per farlo…