Compra una Ferrari a pochi soldi e la trasforma in una supercar del futuro | La trasformazione è incredibile

Eric ha acquistato la rossa del Cavallino Rampante per poco denaro, tutto sommato. Circa 10mila dollari. Ecco cosa ha fatto

Ha acquistato questa Ferrari 308 GTS del 1978 non per guidarla, come avrebbero fatto i comuni mortali (o chi si può permettere una Ferrari). Almeno, non per guidarla subito. Perché prima ha fatto una modifica sostanziale. Che, immaginiamo, non piacerà ai puristi della casa automobilistica di Maranello. Oggi vi raccontiamo la storia di Eric Hutchinson.

Ferrari elettrica (web source)
Ferrari elettrica (web source)

Eric Hutchinson stava cercando un veicolo con cui scambiare un motore elettrico quando si è imbattuto nella vendita di una Ferrari 308 GTS del 1978. La Ferrari 308 è un’autovettura sportiva a 2 posti costruita dalla Ferrari dal 1975 al 1985 in due versioni, la GTB (Gran Turismo Berlinetta) e la GTS (Gran Turismo Scoperta). Come le affini 208 e 328, aveva motore centrale e trazione posteriore. La 308 fu rimpiazzata dalla 328 nel 1985.

Eric ha acquistato la rossa del Cavallino Rampante per poco denaro, tutto sommato. Circa 10mila dollari. Perché la vettura aveva subito una perdita di carburante e purtroppo aveva preso fuoco. L’ideale per quello che voleva fare il nostro Hutchinson. La Ferrari 308 GTS del 1978, quindi, era la candidata ideale per la modifica che si progettava. Anche perché, anche fosse stata rimessa in piedi, non sarebbe mai potuta tornare ai fasti di un tempo.

Ferrari elettrica (web source)
Ferrari elettrica (web source)

Dopo l’acquisto, quindi, Eric ha elaborato un piano con l’aiuto del suo amico Michael Bream della EV West. Insieme hanno ideato un sistema che avrebbe utilizzato tre motori elettrici e 48 batterie per produrre quasi il doppio della potenza e molta più coppia. Ecco come hanno lavorato.

La Ferrari 308 GTS elettrica

Per fare ciò che voleva, Eric ha anche alleggerito la Ferrari. Diversi componenti, infatti, sono stati rimossi per ridurre il peso. La Ferrari 308 pesava 1.542 chilogrammi. Ed è stata alleggerita di una settantina di chii.

La Ferrari utilizza tre motori elettrici AC-51 HPEVS disposti a V. Questi azionano un singolo albero di uscita attraverso un sistema personalizzato di pulegge e cinghie. L’albero di uscita è collegato a un volano Aasco Motorsports. Insieme, i motori producono 275 cavalli elettrici (465 cavalli da un motore a benzina equivalente) e 330 Nm di coppia all’albero.

Ferrari elettrica (web source) 2
Ferrari elettrica (web source)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> La Ferrari 308 GTS è un mito, specialmente se piccola ed economica | Una Rossa mai vista

Tra le caratteristiche, menzioniamo una frizione Tilton e un cambio Porsche G50/2005 che è montato nell’auto capovolto. La batteria è composta da 48 batterie agli ioni di litio da 3,3 V. Ce ne sono 24 posizionati nella parte anteriore e due nella parte posteriore, ciascuna con 12. Insieme sono in grado di produrre 31,5 KWhr e dare alla Ferrari un’autonomia di circa 160 chilometri.