La Ferrari “dimenticata” dello sceicco, un esemplare unico costruito da Maranello | Forse la più brutta di sempre

E’ una delle Ferrari uniche rimasta ignota anche agli appassionati. Questa vettura fu commissionata per un cliente molto speciale e adesso cerca una nuova casa o un nuovo garage.

Ci sono tantissime Ferrari One-Off come le chiama il marchio, molte delle quali sono purtroppo cadute nel dimenticatoio anche a causa della loro età non più rosea. Quando certe vetture vanno all’asta, gli appassionati del marchio italiano drizzano le antenne, incuriositi nello scoprire che il loro marchio preferito ha costruito auto così uniche che nemmeno conoscevano.

Carstyling
La Meera S con i tipici fari a scomparsa (CarStyling)

E’ il caso della rarissima Ferrari Meera S, un’auto di cui nemmeno noi conoscevamo l’esistenza. Si tratta di un progetto nato negli anni 80 su esplicita richiesta della famiglia reale saudita. Non è la prima volta che il Cavallino costruisce un’auto su misura per un facoltoso cliente medio orientale, se ricordate bene.

La Meera S nasce nel 1983, costruita sul telaio di un’auto uscita sul mercato nove anni prima ossia la Ferrari 400, a sua volta uno dei modelli più sconosciuti della casa di Maranello. La vettura costituisce un’interessante esclusiva che ha permesso al designer di sbizzarrirsi, modificandola in modo molto particolare.

Ti potrebbe interessare anche -> La Ferrari “station wagon” costruita per lo sceicco 

Tante soluzioni interessanti

Sulla Meera S ha lavorato il famoso designer e progettista Giovanni Michelotti: sarebbe stata la sua ultima creazione, cosa che rende l’auto ancora più speciale. Tra le innovazioni ingegneristiche troviamo quattro tergicristalli laterali, un sistema twin air per l’aria condizionata e un monitor che sostituisce il classico specchio retrovisore interno, un po’ come succede oggi con i sistemi per il parcheggio che hanno molte vetture.

carstyling Ru
La Ferrari Meera S rimane un esemplare unico (CarStyling)

Ti potrebbe interessare anche -> Quanto ci vuole per ottenere una Ferrari one-off? 

Ti potrebbe interessare anche -> La Ferrari costruita su commissione 

Dipinta in un particolare bianco Fuji, la Meera S monta un particolare body kit caratterizzato da pannelli laterali molto pronunciati ed una griglia anteriore piuttosto larga. Troviamo anche i tipici fari a scomparsa, qualcosa a cui il Cavallino non ha potuto rinunciare nemmeno in questo caso. Sotto il cofano, un bel motore V12.

Ti potrebbe interessare anche -> Black list Ferrari | Quando i soldi per una supercar non bastano 

L’auto andrà molto presto all’asta dopo che Ferrari Classiche ha speso ben 252.100 Euro per il suo restauro. Evidentemente, lo sceicco non l’ha trattata molto bene. Secondo le stime degli esperti, l’asta sarà combattuta e il prezzo medio per l’auto si aggira sui 110.000 Euro. Vedremo ben presto chi la spunterà e se la porterà a casa.