E’ l’Alfa Romeo più bella mai costruita, o almeno così si racconta | Da sola vale più di 20 Ferrari insieme

Il marchio Alfa Romeo ci ha regalato perle su perle negli anni. Secondo alcuni, l’auto più bella del Biscione è il famoso Duetto. Qualcun altro invece assegna questo premio ideale a lei…

Ci sono domande a cui è praticamente impossibile rispondere in modo definitivo perchè la risposta dipende pure dal gusto personale dell’intervistato. E’ un po’ come chiedere “Meglio Maradona o Pelè?”. Come fare a scegliere tra due campioni vissuti in epoche diverse ed entrambi dotati di differenti pregi ed abilità?

YT-7
Il retro della stupenda auto (YouTube)

Alla domanda qual è l’Alfa Rome più bella di sempre per esempio è difficile trovare una singola risposta dato che parliamo di una casa con decenni di storia che ha prodotto vetture bellissime fin dagli anni 30. Ma è innegabile che l’auto di oggi, la 33 Stradale, sia una delle più riuscite sotto il profilo estetico. E non solo.

Nata nel 1967, la Alfa Romeo 33 Stradale ha recentemente festeggiato i suoi 50 anni di esistenza che nulla hanno tolto alla sua bellezza classica e moderna allo stesso tempo. L’auto veniva costruita dall’Autodelta, incaricata di gestire il reparto corse dell’auto. Classiche le sue portiere a farfalla, ereditate dalla versione da gara dell’auto.

Ti potrebbe interessare anche -> Alfa Romeo in vendita | Guardate che bella 

Rara quanto bella

La versione stradale della 33 Competizione montava lo stesso motore, un complesso ad otto cilindri da 230 cavalli capace di spingere l’auto pesante appena 690 chilogrammi a 245 o 260 chilometri orari, a seconda del test a cui ci riferiamo. L’accelerazione staccava un impressionante – per l’epoca – 0 – 100 in circa 5 secondi.

wiki-46
Il basso profilo dell’auto sportiva (Wikipedia)

Ti potrebbe interessare anche -> Alfa Romeo, perchè hanno annullato questa sportiva?

Ti potrebbe interessare anche -> Alfa ha sempre preferito le berline: il flop delle familiari 

Passando ai dati di produzione, la serie completa di 50 esemplari della Stradale non venne mai completata. Vennero infatti costruite appena 18 vetture, tutte con piccole differenze estetiche tra loro, cosa che contribuisce a rendere le auto ancora più uniche.

L’auto al tempo era una delle vetture italiane più costose sul mercato con un prezzo di poco inferiore ai 10 milioni di Lire. Una Lamborghini Miura, per esempio, costava circa 3 milioni di Lire in meno. Al giorno d’oggi, il prezzo non è cambiato, cambia solo la valuta: 10 milioni di Euro, questo il valore stimato di un raro esemplare della sportiva sul mercato odierno: vista la rarità e la bellezza dell’auto, è comprensibile.