La nuova Alfa Romeo Giulia dei Carabinieri: il probabile arrivo ed il video pubblicato | Ecco come potrebbe essere

L’Alfa Romeo è un’automobile straordinaria ormai da tempo nella storia dell’automobilismo italiano e mondiale. Nessuno può immaginare cosa riserverà in futuro a clienti ed appassionati, anche se sul web qualcuno ci ha provato comunque.

L’Alfa Romeo è una delle case costruttrici più importanti e famose fra quelle che portano da interi decenni in alto – o provano a farlo – il nome dell’Italia nel settore dell’automotive. Ed in effetti le vetture del marchio milanese sono sempre molto attese da fans, appassionati e pure dalla critica, dato che come detto non si tratta di un veicolo qualsiasi ma di uno prodotto da un’azienda davvero storica.

Alfa Romeo Giulia Carabinieri
Alfa Romeo Giulia Carabinieri (Design Tommaso D’Amico)

Il futuro prossimo, comunque, non prevede novità. Verrà “solo” aggiornata l’amatissima Alfa Romeo Giulia che quest’anno dovrebbe subire un restyling con qualche ritocco estetico e tecnologico, soprattutto con l’introduzione sul mercato della prima versione elettrica. Sul resto, sappiamo davvero poco.

Se non quanto appurato da un’anticipazione del CEO di Alfa Romeo che ha ammesso che verrà costruita una seconda generazione della Giulia molto diversa dalla macchina attuale ed in una versione interamente elettrica. In attesa di ciò, comunque, c’è chi fantastica sul web regalando ai fans ed appassionati un render davvero con i fiocchi.

Alfa Romeo Giulia dei Carabinieri: lo speciale render proiettato già nel 2023

Abbiamo specificato che, da qui al 2027, non ci sarà un’evoluzione dell’Alfa Romeo Giulia. Per quanto riguarda altre auto prodotte dalla casa del Biscione, non sono emerse particolari novità.

Potrebbe interessarti>>> Alfa Romeo, arrivano le novità per il 2022 | Si parla di due importanti restyling

Tuttavia, non mancano le fantasie sul web, come dimostrato dal designer Tommaso D’Amico che ha creato un render volto ad ipotizzare l’aspetto di una nuova Alfa Romeo Giulia dei Carabinieri, a disposizione delle forze dell’ordine già nel 2023. Una bella ipotesi formato video pubblicato dal designer su You Tube.

L’auto è stata chiamata giulia Veloce Ti per la precisione e dispone di cerchi da 19 pollici e di una carrozzeria caratterizzata dall’iconico e consueto blu con le classiche bande rosse che ci regalano così la bella livrea del veicolo a disposizione dell’Arma dei Carabinieri.

Potrebbe interessarti>>> Alfa Romeo annuncia la sorpresa di Natale a tutti gli appassionati | Il Biscione anticipa il nuovo modello

L’auto in questione appare anche molto sportiva diventando adatta a qualsiasi inseguimento, che può capitare ogni giorno alle forze dell’ordine.

Il render in questione prende spunto dalla Giulia attuale adottando però degli aggiornamenti soprattutto per quanto riguarda materiali e tecnologie avanzate. La plancia appare rinnovata e ricca di optional adattati, ovviamente, alle esigenze dei carabinieri.

Potrebbe interessarti>>> Tra Alfa 155 e Giulia, perché non ci furono berline Alfa Romeo sportive? Il Mistero della 159 GTA

Potrebbe interessarti>>> Alfa Romeo, il triste destino della berlina dimenticata | Il flop dell’Alfa 90

Il motore, immaginato dal suo autore, è un 2.0 turbo benzina da ben 300 Cv di potenza massima abbinato ad un cambio automatico.