La super sportiva francese che può regalare ancora emozioni e costa un terzo di un’auto “moderna”

E’ una delle auto sportive francesi più famose della storia nonché un Santo Graal per i collezionisti dell’epoca. Ne abbiamo trovata una in vendita ad un prezzo intrigante. 

La chiusura del marchio Alpine nel 1995 fu un durissimo colpo per tanti appassionati di un marchio che si è distinto per decenni sul mercato delle sportive europee: fondata negli anni 50, la casa ci mise ben poco ad imporsi nel suo settore per la particolarità delle proprie vetture.

a24
L’auto di oggi è un vero classico (AutoScout24)

Ti potrebbe interessare anche -> Viaggio negli anni 80 | Le auto che hanno fatto un decennio 

A contribuire massicciamente alla fama del marchio Alpine fu senz’altro la Alpine A110, una berlinetta dal design decisamente peculiare che costituiva una piacevole alternativa – ad esempio – alle Porsche dell’epoca. Negli anni settanta però, l’auto si avvicinava ormai alla sua pensione, risultando troppo poco competitiva rispetto alle rivali.

Per questo nel 1971 fu presentata la Alpine A310, vettura decisamente figlia del suo tempo con la sua tipica linea a cuneo “brutalista” che ben si interfacciava ad un’epoca che ha partorito spigolose super sportive come la Lotus Elite e la Aston Martin Lagona. Ma quanto varrebbe al giorno d’oggi un’auto simile, prodotta in poco più di 11.000 esemplari?

Ti potrebbe interessare anche -> Il brutalismo è il “padre” della Tesla Cybertruck 

Costa un terzo di una M3 

La risposta come al solito ci arriva dal sito AutoScout24 che ha recentemente pubblicato un annuncio inerente all’auto: una Alpine A310 in buone condizioni nonostante i quasi 42 anni di età – l’auto risale al 1979 – è in vendita ad un prezzo abbordabile.

Auto-2
L’annuncio di vendita (AutoScout24)

Ti potrebbe interessare anche -> Clio V6, un rarissimo esemplare battuto a prezzo record

Parliamo di 32.900 Euro, non pochi ma nemmeno così tanti da mandare in rovina un collezionista. L’auto porta la livrea blu tipica del marchio e resa popolare dalla precedente A110 che è ancora più rara da trovare a causa della sua età avanzata.

La vettura è una delle A310 con motore da sei cilindri che iniziavano ad essere prodotte proprio nel 1979 e che erogavano 150 cavalli per una velocità massima di 220 chilometri orari, complice il peso ridotto di soli 840 chilogrammi che rende l’auto molto maneggevole.

La vettura in questione si trova in Germania ad Engen: il problema è che avendo avuto tre proprietari per un totale di oltre 55.000 chilometri, non è esattamente nuova di zecca. Considerando che viene classificata come auto d’epoca, tutto sommato è un acquisto che vale la pena fare, se si dispone del denaro per mantenerla. Qualcuno di voi la prenderà mica?