Black Friday da Jeep diventa “Bonus Green Friday” | Ecco come ottenere 7mila euro di sconto

Il Black Friday ha iniziato già a consegnare i primi grandissimi sconti a tantissimi clienti in tutto il mondo. E anche nel mondo delle automobili ci sarà qualche bella sorpresa da poter sfruttare da qui a fine novembre.

Il Black Friday è alle porte. Una delle usanze, proveniente dagli Stati Uniti, più antiche ed esportate nel resto del mondo, in cui tantissime aziende di ogni settore e specifica professionale che piazzano in sconto anche i loro prodotti migliori. Pure l’automobilismo apprezza ed utilizza questo mezzo di vendita, tanto da avvicinarsi a fine novembre con qualche offerta davvero allettante.

Jeep Black Friday promozione novembre 2020
Jeep (Web source)

Potrebbe interessarti>>> Swincar e-Spider: la mini jeep elettrica che non riesce ad arrivare in Italia

Black Friday, Jeep lo trasforma in Bonus Green Friday: di cosa si tratta

Il Black Friday è un ottimo momento per attirare clienti, e pure le aziende automobilistiche lo sanno bene, Jeep compresa che lo “trasforma” in Bonus Green Friday; tenterà di sfruttarlo al meglio con una serie di vantaggi eccezionali in grado di attirare papabili compratori verso varie scelte che siano più efficienti e sostenibili possibili. D’altronde, Jeep tiene molto al cambiamento e alla rivoluzione che l’ibrido e l’elettrico hanno trasportato nel mondo dell’automotive.

Lo dimostra con la sua gamma di Suv che vuole rendere protagonisti con questa promozione, tentando così di contribuire – con l’appoggio del Black Friday – ad agevolare il passaggio ad una mobilità più sostenibile. In che modo? Grazie ad Fca Bank, oltre al bonus già citato, mettendo a disposizione 7.000 euro di vantaggi sulla serie di Jepp 4xe Plug-in- Hybrid. La promozione di novembre, peraltro, include anche un anno di ricarica pubblica e WallBox per quella privata.

Jeep Black Friday promozione novembre 2020
Jeep (Web source)

Potrebbe interessarti>>> La Jeep che in America sostituì la carrozza coi cavalli | Storia lunga un secolo

Un’offerta più che soddisfacente che si può valutare anche nel valore dell’auto in questione. Veicoli che si basano sempre di più sulle zero emissioni a supporto di maggiore sostenibilità oltre che sicurezza e divertimento alla guida. Peraltro, non rimane indietro dal punto di vista tecnico: può viaggiare a quattro ruote motrici in modalità 100% elettrica ed è dotata di 380 Cv di potenza. Inoltre, nei tratti urbani l’autonomia non è male (50 chilometri).

Questa nuova generazione di automobili sembra pure non dimenticare il suo passato dato che è assolutamente valida nell’off road e, allo stesso tempo, si adegua alla grandissima nelle strade pubbliche. Tornando al propulsore, rende le varie Jeep uniche grazie ad una combinazione tra elettrico (bassi costi di gestione, guida silenziosa e zero emissioni) ad un motore tradizionale e particolarmente piacevole per viaggi lunghi, con la libera possibilità di scegliere se guidare in modalità elettrica, ibrida o a benzina.

Potrebbe interessarti>>> Jeep Gladiator, benvenuto al Pick-Up che si smonta come un LEGO.

Ultimo ma non ultimo fattore, la partnership con Free2Move eSolutions che si tramuta in diversi pacchetti a disposizione dei clienti per la ricarica pubblica e diverse tipologie di WallBox per ricaricare da casa. I vari modelli costano tutti circa 40.000 euro, il che potrà spaventare chi ha un budget limitato; anche se, chi vuole un veicolo familiare, non potrà fare a meno di notare le più che valide agevolazioni messe sul piatto da Jeep che, prezzo più o meno alto, non capitano tutti i giorni.