Mazda MX-30: il crossover elettrico sogna l’idrogeno con un gradito ritorno al passato

Mazda MX-30 è il crossover 100% elettrico e 100% Mazda. Dal Giappone arrivano importanti novità già per il 2022

Il mondo dell’automobile sta evolvendo rapidamente e l’alternativa elettrica è diventata un’opzione concreta e funzionale per un numero crescente di automobilisti. Ma approcciare alla mobilità elettrica non è per tutti intuitivo. Mazda guida verso la transizione ecologica con il suo MX-30. Ma adesso dal Giappone potrebbe arrivare un’importante novità. Ecco quale.

Mazda MX 30 (Mazda) 3
Mazda MX-30 (Mazda)

Il crossover Mazda MX-30

Mazda MX-30 è il crossover 100% elettrico e 100% Mazda. MX-30 è dotata di una batteria leggera con tutta l’energia necessaria anche per i giorni più impegnativi, sempre nella massima sicurezza. Mazda MX-30 ha ottenuto le cinque stelle Euro NCAP anche nella resistenza agli impatti laterali.

Bellezza artigianale. Un approccio al design Kodo che inizia con persone che pensano alle persone. Il risultato: linee pulite e curve minimaliste. Un’auto pensata per accompagnare con classe te e i tuoi passeggeri durante la giornata. E per uscirne con stile.

Mazda MX 30 (Mazda) 2
Mazda MX-30 (Mazda)

La Mazda MX-30 è permeata dallo spirito di Jinba-Ittai. Il controllo G-Vectoring Control Plus, appositamente reingegnerizzato per la trazione elettrica, offre uno sterzo preciso e reattivo, mentre la distribuzione del peso vicina ad un ideale rapporto 50/50 garantisce un comportamento dinamico eccellente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Mazda MX-3: doveva essere un mito invece in pochi la ricordano

La novità

Mazda MX-30 offre un’esperienza di guida elettrica con affidabilità a lungo termine. Con una garanzia completa di 8 anni o 160.000 km sulla batteria, potrai essere certo che Mazda garantisce la qualità delle sue batterie.

Mazda MX 30 (Mazda)
Mazda MX-30 (Mazda)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Le auto meno vendute della storia: nella classifica spicca anche un’Alfa Romeo

Così come lo conosciamo, il Mazda MX-30 una batteria tutto sommato piccola per la sua categoria, con una capacità di 35,5 kWh. Il che lo porta ad avere un’autonomia dichiarata (WLTP) di circa 200 km

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> E’ rossa, monoposto, costosa, ma non è una Ferrari | Il fallimento epocale di Mazda

Il prossimo anno il crossover della casa automobilistica di Hiroshima arriverà anche in una versione range extender con motore rotativo Wankel. Mazda ha ideato il motore Wankel che spinge la MX-30 come un generatore di corrente. Non trasmette direttamente il moto alle ruote della MX-30, che per la trazione continua a sfruttare la batteria e il motore elettrico. Per ora il motore sarà a benzina, ma non è escluso che la casa automobilistica giapponese possa passare all’idrogeno in breve tempo.