La Citroen che alla nascita era una 2CV oggi sarà ribattezzata 375CV | E le Ferrari.. mute!

Parliamo di una delle utilitarie francesi più famose e longeve della storia. Chi non conosce la macchina con i fari alla “topolino” ed il cambio più strano che si sia mai visto?

Il mezzo di Citroen in questione è un 2CV, mitica utilitaria 2 cavalli della casa francese in produzione dalla fine degli anni 40 fino al 1990. In pratica, siamo di fronte a una macchina veramente storica, che ha attraversato vari decenni di evoluzione del settore automotive.

Citroen 2CV
Citroen 2CV (it.wikipedia.org)

Potrebbe interessarti >>> Citroen + Maserati = Lusso e Sportività | Quando Francia e Italia andavano d’accordo

Inoltre, questo veicolo è nato per portare alla motorizzazione di tutta la Francia, e per farla uscire dalle sabbie mobili post guerra mondiale. Si può dire, a distanza di anni, che Citroen con 2CV sia riuscita nell’intento.

Tra l’altro, di questa vettura sono state fatte pure dei modelli speciali appartenenti a varie gamme: berlina, coupé, cabrio, e addirittura pick-up; più altre serie speciali anche sportive. Insomma, la 2CV della casa francese ha realmente caratterizzato la storia di Francia e del suo automotive.

La francese con una sostanziosa aggiunta di cavalli “di razza”

Instagram è un posto che alle volte può risultare meraviglioso. Direttamente dall’account Acapella_2.0 ecco un furgone Citroen modificato sia nel colore, sia soprattutto nel motore. Infatti, il suo sound è parecchio diverso da quello dei tipici propulsori della casa francese.

La Citroen 2CV col motore Ferrari
La Citroen 2CV col motore Ferrari (Instagram)

Difatti, stiamo parlando di un motore Ferrari e nello specifico quello di una F355 da quasi 400 cavalli di potenza (375 per l’esattezza), montato in modo tale da far stridere a tutta forza la macchina. Il tuning è irreale per quanto è incredibile, ma invece è tutto vero. Di sicuro, coloro che hanno modificato la Citroen si sono sbizzarriti. La casa di tuning italiana Nimik ha realizzato la Ferrari 2CV

Quello che non riusciamo a capire, è come sia possibile mettere un mostro di motore (in senso positivo) come quello Ferrari, su un mostro di veicolo (in senso non propriamente positivo) come l’utilitaria della casa francese.

Potrebbe interessarti >>> Tutti conoscono la Citroen Picasso, quasi nessuno ha mai visto la Picasso Citroen però

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Acapella (@acapella_2.0)