Red Bull entra di diritto nel mito della F1: ecco cos’è accaduto dopo la gara di Austin

Il weekend della F1 a Austin ci porta alla supremazia di Verstappen in campionato. Inoltre, porta Red Bull a entrare in un club prestigioso.

Il weekend della F1 a Austin ci porta un po’ di più alla supremazia di Verstappen in campionato. L’olandese è riuscito a estendere il suo vantaggio su Hamilton, arrivando a quota 12 punti di vantaggio sul rivale della Mercedes.

red bull 200 podi
Podio Austin 2021 (Getty Images)

La Red Bull, poi, col doppio podio in Texas, si è unita a un club prestigioso in F1. Infatti, il team austro-inglese ha raggiunto i 200 podi nella massima formula, cosa che in passato è riuscito solo a Ferrari, McLaren, Williams e Mercedes.

Grazie alla tempra di Verstappen, a un’ottima analisi dei dati al simulatore, e a una strategia perfetta, Red Bull è riuscita a vincere, coronando un weekend di gara tra i migliori della stagione. Adesso, la strada per il mondiale non è spianata, ma li mette decisamente in vantaggio su Mercedes.

Potrebbe interessarti >>> Usa “prende” tutto: il mondiale di Formula 1 diventerà un campionato americano in sostanza

Red Bull vs Mercedes: i pronostici ribaltati

Red Bull e Mercedes hanno fin qui vissuto una stagione di F1 fatta di grandi lotte e diatribe su tutti i fronti. Hamilton e Verstappen sono venuti al contatto già 2 volte e non è esclusa una terza. Inoltre, fin qui i pronostici si sono ribaltati sulle varie piste.

red bull mercedes messico
Hamilton e Verstappen (Getty Images)

Potrebbe interessarti >>> Il campione di Formula 1, innamorato dell’Italia, fa un gesto commovente

Prendiamo ad esempio proprio Austin, qui la Mercedes sarebbe dovuta essere superiore, invece ha vinto Red Bull. In Turchia, invece, ci si aspettava il contrario, invece ha vinto Bottas mentre Hamilton a causa di una penalità non ha potuto prendersi la vittoria numero 101.

Se l’andazzo dovesse continuare pure in Messico, ecco che allora Red Bull da favorita diverrebbe seconda forza in campo dietro Mercedes. Inoltre, bisogna pure stare attenti ai contendenti, con Ferrari che ha messo nel mirino la gara del Centro America.