Riparte l’ecobonus: le date e gli incentivi a disposizione | Tutte le novità per cambiare auto

Il nuovo finanziamento consiste in 100 milioni di euro attraverso il Decreto Fiscale approvato il 16 ottobre scorso dal Consiglio dei Ministri.

In questi difficili mesi di pandemia, gli incentivi e i bonus hanno dato un po’ di respiro a tutti. Ai cittadini, in difficoltà per le restrizioni che hanno contratto l’economia. Ma anche per l’industria dell’automotive, che non vive un gran periodo. Ma che prova a galleggiare, nella speranza che le cose migliorino. Ora una buona notizia. Riparte l’ecobonus per l’acquisto di auto ecologiche. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Auto elettriche benzina diesel 2035
Auto elettriche

L’annuncio del Ministero dello Sviluppo Economico

Il ministro Giancarlo Giorgetti si dice soddisfatto per il rifinanziamento. E’ stato lo stesso responsabile del dicastero dello Sviluppo Economico a presentare la misura. Che mira a favorire la transizione ecologica, così come imposto dall’Unione Europea. Ma anche a dare sostegno ai consumatori.

Il nuovo finanziamento consiste in 100 milioni di euro attraverso il Decreto Fiscale approvato il 16 ottobre scorso dal Consiglio dei Ministri, presieduto da Mario Draghi.

Giancarlo Giorgetti (Getty Images)
Il ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti (Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ecobonus per l’acquisto di auto usate: ecco come funziona e come ottenerlo

Come poter accedere all’ecobonus

Dei 100 milioni messi a disposizione dal Governo, ben 65 riguardano i veicoli con emissioni comprese tra 0-60 g/km CO2 (la fascia M1). Contributo da ritenersi valido anche per gli acquisti in leasing.  Per i veicoli elettrici con emissioni comprese tra 0-20 g/km è riconosciuto un contributo fino 6.000 euro, se si rottama l’autovettura. Somma che scende a 4.000  euro senza rottamazione. Mentre per i veicoli ibridi con emissioni comprese tra 21-60 g/km è riconosciuto un contributo fino a 2.500 euro con rottamazione e 1.500 euro senza rottamazione.

Soldi
Riparte l’ecobonus (Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Comprare un’auto usata? Questo è assolutamente il momento migliore | Ecco perchè

20 milioni, poi, riguardano l’acquisto di veicoli commerciali e speciali, di cui 15 milioni esclusivamente per i veicoli elettrici. Dieci milioni sono per l’ecobonus per acquistare veicoli con emissioni comprese tra 61-135 g/km CO2 e il contributo è di 1.500 euro. In questo caso solo con rottamazione. Infine, cinque milioni per l’acquisto di veicoli di categoria M1 usati, di classe Euro non inferiore a 6 ed emissioni fino a 160 g/km di CO2 e in questo caso l’ecobonus è fino 2.000 euro, calcolato in base alla fascia di emissione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> I carburanti tradizionali costano sempre di più: l’escalation di benzina & Co.

Dalle ore 10 di mercoledì 27 ottobre sarà possibile prenotare sulla piattaforma ecobonus.mise.gov.it gli incentivi per l’acquisto di veicoli a basse emissioni. Per usufruire dell’ecobonus è necessario rottamare una vettura immatricolata prima del gennaio 2011.