Tutti pazzi per le spider | Altre cinque “scoperte” rimaste nella storia – FOTO

Abbiamo già parlato delle spider più belle – secondo noi – messe in strada da alcuni dei marchi automobilistici più importanti: andiamo a vedere altre 5 spider che non si possono non amare.

Quest’oggi, per la gioia degli appassionati, torniamo a parlare di spider. Abbiamo già stilato una lista provvisoria delle cabriolet più belle ed iconiche della storia: lista che però risulta incompleta, vista la quantità di scoperte da urlo che sono state costruite nel corso del 900.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Porsche 911 Targa (AutoScout24)

Partiamo con la bellissima Mercedes SL300 in copertina. Introdotta nel 1957, questa meravigliosa Benz  anche nota come W198 o con il nome Gullwing – riservato in realtà alla versione coupé dell’auto per le portiere ad ala di gabbiano – quest’auto è un sogno proibito per qualsiasi collezionista.

Ne furono costruite infatti poche migliaia fino agli anni 60. La vettura era decisamente innovativa per l’epoca con un potente motore da oltre 220 cavalli, una trasmissione che rappresentava il meglio sul mercato per l’epoca e una velocità massima di circa 250 chilometri orari.

Restiamo in Germania con la leggendaria Porsche 911 Targa: la prima 911 a fregiarsi di questo titolo – usato per indicare una vettura scoperta ispirata alla 550 da gara – fu la 911 del 1966.

La Porsche, visto l’ampio successo del modello, ha continuato a proporre versioni Targa di quasi tutte le 911 uscite fino ad oggi: la nostra preferita è la 911 SC del 1977 che potete ammirare qui sopra. Questa Porsche aveva uno scatto da 0-100 chilometri orari inferiore ai 6 secondi ed una linea davvero fantastica.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
MG B (Wikipedia)

Spostiamoci oltre Manica: tra le tante cabriolet stupende prodotte in Inghilterra, la MG B rimane una delle più eleganti ed apprezzabili. Rimasta in produzione dal 1962 al 1980, una longevità indice della bontà dell’auto, la B era una roadster a trazione posteriore con un vivace motore da 145 cavalli.

Grazie alle piccole dimensioni unite alla grande facilità di guida, l’auto divenne rapidamente una delle MG più apprezzate non solo in Gran Bretagna ma in tutta Europa. Dopo la piccola britannica, andiamo a vedere cosa ci aspetta nella seconda parte della lista.

Ti potrebbe interessare anche -> La passione di Alvaro per le “scoperte” 

Dall’Italia all’America

La vettura qui sopra è un’icona degli anni 90 nonché una delle auto più incredibili mai prodotte dal gruppo Chrysler. La Dodge Viper rimane una delle decappottabili più potenti ed iconiche mai giunte dagli USA con una potenza che a seconda del modello variava tra i 300 ed i 500 cavalli.

Viper-2
Dodge Viper (Wikipedia)

Ti potrebbe interessare anche -> Una Viper molto, molto lunga…

La Viper è soprattutto famosa per la sua versione SRT10, una delle muscle car più potenti mai costruite al mondo. L’auto uscì dal mercato nel 2010 ma la sua storia non finisce qui dato che nel 2012 Dodge presentò la nuova Viper, ancora in produzione.

124
Fiat 124 Sport Spider (Wikipedia)

Ti potrebbe interessare anche -> La Ferrari spider che conquistò anche gli USA 

Chiudiamo la lista con una Fiat, la 124 Sport Spider del 1966, disegnata da Pininfarina. Questa cabriolet dalle alte prestazioni derivava proprio dalla berlina 124, nonostante la somiglianza tra le due vetture fosse poco evidente. La 124 piacque moltissimo alle riviste specializzate dell’epoca per la sua velocità e maneggevolezza.

L’auto, costruita in oltre 100.000 esemplari, affiancò presto la Fiat X1/9 come scoperta di punta del marchio. La sua linea fu così apprezzata che l’auto venne rimessa in produzione nel corso del 2000 in una versione direttamente ispirata alla sua antenata.

Chiudiamo così questa lista: siete d’accordo o avreste aggiunto altre vetture? Magari qualche altra spider Ferrari? Fatecelo sapere!