Nata per essere l’antagonista della Fiat Panda 4×4 | Il successo non arrivò mai

Nata per dare del filo da torcere al “Pandino” 4X4, questa vettura italiana non ebbe mai il successo della sua rivale. Però rimane un’auto interessante, non siete d’accordo?

La storia dell’automobilismo è piena di rivalità storiche ma poche auto sono riuscite a competere con il leggendario “Pandino 4×4”. La Fiat Panda a trazione integrale è una di quelle auto che al di là delle sue indiscutibili qualità e dei numerosi pregi è stata praticamente “santificata” nella cultura pop italiana.

AUtobianchi
(Catawiki)

Dall’altra parte del ring troviamo una versione molto speciale dell’Autobianchi Y10: il marchio, definitivamente chiuso nel 1995 dopo alcune difficoltà economiche, presentò questa piccola vettura nel 1985. La Y10 ebbe un certo successo, venendo costruita in un milione e 300 mila esemplari.

In pochi però ricordano la versione di questa utilitaria destinata alla campagna o alle escursioni domenicali: l’automobile, fornita di una trazione integrale come quella del “Pandino”, venne inizialmente presentata nel 1986 e subì un restyling negli anni 90.

L’auto aveva tante buone caratteristiche ma non riuscì mai a reggere il confronto con la più blasonata vettura marchiata Fiat.

Ti potrebbe interessare anche -> La Smart da off-road che non ebbe successo

Una 4X4 a buon mercato

La Y10 4WD come venne soprannominata la versione 4X4 della Autobianchi era un’ottima auto, fornita di caratteristiche interessanti come una trazione integrale che rispondeva diversamente a seconda della velocità dell’auto, capace di impedire che neve o fango bloccassero le ruote.

Lancia-6
(Catawiki)

Ti potrebbe interessare anche -> Il primo SUV italiano della storia 

L’auto era leggermente più veloce del modello base, ovviamente con un’altezza da terra superiore e montava dei fascioni in plastica nera sulle fiancate, sul retro e sul parafango per tutelare l’auto da urti e sporcizia.

La vettura non era particolarmente costosa e si può ancora reperire online in vendita: guardate ad esempio la vettura di cui abbiamo caricato queste foto, un modello risalente al 1992 in vendita sul sito Catawiki ad un prezzo decisamente appetibile.

Ti potrebbe interessare anche -> Il futuro 4×4 della Mercedes è green

L’auto, in buone condizioni e che ha percorso poco meno di 95.000 chilometri, costa 1.600 Euro, almeno per come sta procedendo l’asta per aggiudicarsela. Gli esperti del sito pensano che non andrà via a meno di 5.000. Cosa ne pensate?