Evasione fiscale: i “figli di papà” tornano a casa “a piedi”. Le supercar sequestrate

Almeno undici le auto di lusso sequestrate. L’età compresa delle persone segnalate andrebbe dai 25 ai 35 anni

L’India è uno dei Paesi più poveri del Mondo. O, comunque, dove esistono le maggiori disuguaglianze tra ricchissimi e poverissimi. E, in questi mesi, tra gli Stati maggiormente colpiti dalla pandemia da Coronavirus. La gente muore per le strade e non c’è un numero adeguato di vaccini per immunizzare la popolazione. Eppure, c’è qualcuno che ha voglia di divertirsi, con un super raduno di auto di lusso. Ma, questa volta, è finita male.

Il raduno

Screenshot YouTube
Screenshot YouTube

E’ successo nei pressi dell’aeroporto internazionale Rajiv Gandhi di Hyderabad, nello stato di Telangana. Tutto è stato interrotto dal blitz delle forze dell’ordine indiane, che hanno portato al sequestro di almeno undici supercar. Il raduno sarebbe stato organizzato per festeggiare l’anniversario dell’Indipendenza Indiana, che ricade proprio nel giorno di Ferragosto.

Protagonisti della “bravata” alcune decine di giovani. L’età compresa delle persone segnalate andrebbe dai 25 ai 35 anni. Ma non è questo il dato più importante. I giovani, infatti, sarebbero quasi tutti rampolli di importanti autorità indiane. Politici e industriali. Prevedibile, vista la caratura delle vetture presenti al raduno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ruspe in azione fanno fuori auto per un 1 milione di euro – VIDEO VIRALE

Le supercar sequestrate

Mercedes, Maserati, Ferrari, Rolls-Royce, BMW e Lamborghini. Questo il “bottino” del blitz condotto dall’autorità giudiziaria indiana. Almeno undici. Anche se i controlli si sarebbero estesi a più vetture.

Secondo quanto si apprende, l’intervento delle autorità non sarebbe avvenuto tanto per ragioni legate alla pandemia da Covid-19. Quanto dal fatto che le auto di lusso sarebbero state portate nello Stato dopo aver aggirato le leggi sulla tassazione. E dopo l’immatricolazione avvenuta in altre regioni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Finisce in prigione “grazie” a tre supercar | Storia dello sciacallo del Covid

La registrazione dei mezzi al di fuori dello stato di Telangana, infatti, consentirebbero, per vetture di questo valore, di risparmiare fino al 15%. E l’evasione delle tasse sulle supercar nello stato di Telangana è ormai dilagante.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Inseguimento folle: auto della Polizia Stradale vs go-kart. Il video diventa VIRALE