Chi è Reuben Singh, l’amico di Flavio Briatore che ce l’ha di tutti i colori – FOTO

Probabilmente il nome non vi dirà molto, ma è un uomo dalla ricercata eleganza e con delle costose passioni .

Reuben Singh è un imprenditore di grande successo. Nato in a Poynton nel Cheshire il 20 settembre del 1976, attualmente è CEO di alldayPA e di Isher Capitaluna società di gestione degli investimenti che finanzia  private equity di start-up. In parole povere, uno sponsor finanziario. Nato da una famiglia agiata di origine indiana, Reuben comincia come businessman nel 1995, a soli 19 anni, aprendo il primo retail shop Miss Attitude, linea di abbigliamento femminile, al Manchester Arndale Center. 

La Jewels Collection

L’enorme successo delle sue aziende lo hanno reso un uomo estremamente ricco. Infatti lo è abbastanza da avere una collezione di Rolls Royce, che lui chiama la mia “collezione di gioielli”, jewels collection appunto. E qui sarebbe ancora nulla, se non fosse che il signor Singh ha fatto personalizzare ognuno dei suoi “gioielli” perché si abbinassero ai suoi innumerevoli turbanti colorati. Sul suo profilo Instagram è possibile ammirare l’ampia gamma di colori di Rolls e turbanti. E’ una passione compulsiva la sua per queste luxury cars, tanto che in un solo giorno ne ha comprate sei (per la gioia del concessionario), tre Cullinan e tre Phantom per un totale di oltre due milioni di dollari. Ovviamente oltre alle Rolls, nel garage di Singh, sempre intonate con i suoi turbanti, troviamo anche Ferrari, Porsche, Lamborghini ed ogni tipo di supercar che possiate immaginare.

Reuben Singh
Reuben Singh (Instagram)

Rolls Royce Cullinan

Reuben Singh
Reuben Singh (Instagram)

La Cullinan  è il SUV della casa e il più costoso sul mercato. Ha una cilindrata di  6.749 cm3, 12 cilindri per una velocità massima di 250 km/h. Dopo averla pagata 351.000 euro, sarà difficile avere il cuore di portarla a fare una gara di trial 4×4.

Leggi anche —> Il SUV 100% elettrico più economico al mondo è italiano

Rolls Royce Phantom

Reuben Singh
Reuben Singh (Instagram)

La Phantom ha anch’essa una cilindrata  di 6.749 cm3 , 12 cilindri e la medesima velocità massima della sorellina SUV. Tra gli appassionati possessori di Phantom c’è anche un milionario italico, tale Gianluca Vacchi. È evidente che chi sceglie auto di questo genere non lo fa certo per le prestazioni. Quello che affascina è lo status symbol che conferisce al proprietario.

Insomma  il signor Singh già a 19 anni valeva qualche milione di sterline e ora, a 45 se esce a fare shopping non porta le sportine come i comuni mortali per mettere la spesa, ma un carrello pieno di carte di credito.

Leggi anche —> Gianluca Vacchi: l’ultimo post è da “denuncia”, sindacati sul piede di guerra