Svelata la Fiat Centoventi, l’elettrica modulabile secondo le esigenze dei clienti

La vettura si contraddistingue per l’innovativo concetto modulare e per l’eccezionale impiego di colori e materiali

Fiat Concept Centoventi 2
Fiat Concept Centoventi (Fiat)

Premiata come Concept Car al Car Design Awards 2019. La Fiat Concept Centoventi ha impressionato tutti. Non solo gli appassionati, ma anche addetti ai lavori e direttori del design delle altre case automobilistiche mondiali.

La Fiat Concept Centoventi

Fiat Concept Centoventi 3
Il frontale della Fiat Concept Centoventi (Fiat)

La rivoluzionaria vettura si contraddistingue per l’innovativo concetto modulare e per l’eccezionale impiego di colori e materiali. E’ frutto della vision di Fiat sulla mobilità elettrica e democratica nel prossimo futuro, una visione basata su oltre 120 anni di storia.

La Fiat Concept Centoventi nasce come una “tela bianca” pronta per essere “dipinta” secondo i gusti e le esigenze del cliente. La Centoventi infatti è stata pensata per essere aggiornabile con la massima libertà e fantasia nei colori. Ma anche nella configurazione degli interni, nella configurazione del tetto, nel sistema di infotainment e perfino nel range di autonomia garantito dalle batterie modulari. Stravolgendo così uno dei paradigmi dell’auto.

È proprio questo uno dei punti di forza del concept: non dover più attendere di acquistare una nuova auto, ma sapere che ogni giorno è quello giusto per “cambiarne” la configurazione. Centoventi così incarna il concetto “less is more” di Fiat. Che significa togliere tutto ciò che di ridondante e complesso c’è in un’auto, lasciandone poi la scelta alla fantasia e al desiderio del cliente. Centoventi è un’auto essenziale. E proprio questo suo essere estremamente personalizzabile, la rende assolutamente “cool”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Novità in casa Fiat: Stellantis si prepara a svelare l’erede della Panda

Le caratteristiche

Fiat Concept Centoventi 4
Gli interni della Fiat Concept Centoventi (Fiat)

La Centoventi è una city car compatta, con carrozzeria a due volumi dotata di 5 porte, con quelle laterali che si aprono ad armadio e 4 posti modulabili, che possono essere rimossi per ospitare un seggiolino. All’interno anche la plancia è caratterizzata da un ampio vano. Un richiamo alla prima serie della Panda disegnata da Giugiaro.

Presentata in anteprima mondiale al Salone di Ginevra 2019, la Fiat Concept Centoventi affronta quindi il tema della mobilità elettrica con un modello di business innovativo. Infatti è essenziale e, allo stesso tempo, è completamente personalizzabile, in qualsiasi fase del suo ciclo di vita e in tutti i suoi dettagli.

Prodotta in una sola livrea che, attraverso il programma “4U”. Potrà essere personalizzata scegliendo tra 4 tettucci, 4 paraurti, 4 copriruota e 4 pellicole esterne. Internamente gli accessori sono intercambiabili e installabili con modalità “plug and play” – dal cluster alle tasche portaoggetti, dai sedili ai seggiolini per i bambini – direttamente dal cliente.

Gli esterni sono wrappabili, i paraurti personalizzabili, e sono disponibili diversi tipi di tetto per indossare un vestito nuovo con il cambiare delle stagioni o secondo le proprie passioni. Inoltre, il range è anch’esso modulare. Merito dell’innovativa architettura delle batterie che consente di variare l’autonomia, secondo esigenze specifiche, da 100 a 500 km, dimostrandosi perfetta tanto in città quanto per un weekend al mare o in montagna. Meccanicamente la vettura è spinta da un propulsore elettrico posto anteriormente, con batterie agli ioni di litio.